47 edizione della sagra del vino, a Carosino

47 edizione della sagra del vino, a Carosino, dal 22-8-2013 al 26-8-2013, Carosino

47 edizione della sagra del vino, a CarosinoAnche per il 2013 a Carosino si rinnova l`unico e originale appuntamento con le eccellenze del vino della Puglia. Le migliori etichette regionali si danno appuntamento nelle principali piazze della cittadina per proporre a turisti e abitanti della Puglia le perle enologiche che rendono davvero unica questa terra.
Ogni sera durante i giorni della sagra, alle 21.30 ci sarà l’affascinante rituale dell’accensione della fontana monumentale da cui zampillerà Primitivo: 12 quintali di vino inonderanno e dipingeranno di rosso la fontana monumentale, tra lo stupore dei presenti.
In Puglia il senso di appartenenza enologico è molto sviluppato: c’è una microterritorialità spiccata per le etichette. Il produttore ha il suo vino prima di tutto diffuso vicino a sé. I bar, i ristoranti, le trattorie del borgo nelle cui campagne nascono i grappoli con cui quel vino è fatto, sono i primi testimonial di quel produttore.
E così, il Primitivo per Carosino, è una vera e propria eccellenza e ogni sera, durante i giorni della sagra, al calar del sole in questa location mozzafiato, verranno proposti prodotti DOP e IGP della Puglia in varie serate, insieme ai sommelier; non mancheranno le novità tutte da scoprire, in questo format di successo che non teme imitazioni, come il raduno regionale dei sommelier dell’AIS Puglia a Palazzo D’Ayala Valva.

Anche per il 2013 verrà riproposta la tanto riuscita dimostrazione in piazza su come si fa il vino in maniera artigianale: verrà fatto vedere in piazza come si faceva il vino in casa, e in alcune famiglie questa tradizione è ancora viva. Tra piccoli torchi e alcuni strumenti tecnici, il sapere tramandato di generazione in generazione prenderà vita, tra la pigiatura rapida dell’uva appena raccolta per evitare inacidimenti: di fatto è la vera e propria fase che trasforma l’uva in vino, facendo uscire il succo dagli acini e separando i raspi per evitare l’aumento dell’acidità, come le tradizioni raccontano.

Il panorama vitivinicolo è stato negli ultimi venti anni sempre più segnato da una forte presenza di vitigni internazionali quali chardonnay, sauvignon, cabernet franc o sauvignon, merlot; vitigni di sicuro affidamento portatori di vini di qualità, ma con caratteristiche organolettiche uniformi e indipendenti dall’ambiente pedoclimatico di provenienza. I vitigni pugliesi hanno subito quindi passivamente l’egemonia dei blasonati internazionali, vuoi per tendenza o moda, vuoi perché offrono maggiori garanzie qualitative. Fortunatamente le cose oggi stanno cambiando, grazie a quei produttori di Carosino che con tenacia non hanno mai abbandonato la strada della tradizione, opponendosi alla globalizzazione enologica, e facendo perdurare anno dopo anno, la famosa Sagra del Vino di Carosino, giunta nel 2013 alla sua 47esima edizione.

Infine si potrà partecipare al concertone finale della Sagra del Vino di Carosino che, arrivata al traguardo della 47ma edizione, non rinuncia all’abituale appuntamento con la grande musica: nel 2011 il grande Nek portò al delirio di tantissimi fans, nel 2012 oltre 50 mila persone accorsero per il concerto degli Stadio, mentre per il 2013 si attende ancora il nome del cantante o del gruppo famoso che infrangerà, tra un bicchiere di vino e il successivo, ogni limite di decibel con performance d’eccezione.

Per info:
Via Roma, 73
74021 Carosino
Tel. 099 591 9162

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *