Festa della Madonna del Carmine a Mesagne

Festa della Madonna del Carmine a Mesagne, dal 10-2-2013 al 20-2-2013, Mesagne

L’immagine che una comunità ha di sé, scaturisce da un lungo processo di sedimentazione di fede, arte e tradizioni popolari; spesso questi fattori sono così integrati tra loro che non si possono scindere, fino al punto che l’uno completa l’altro.
Mesagne e la devozione alla Madonna del Carmine che da oltre 250 anni influenza il divenire storico, ne è solo un esempio.
Questa devozione inizia con il terremoto del 20 febbraio 1743: le cronache narrano che fu la Vergine a salvare Mesagne da danni maggiori ed i mesagnesi benché il tempo fosse inclemente, si recarono ugualmente nel Santuario del Carmine per ringraziarla, con una processione fino alla Chiesa Madre.
Da sempre la festa è stata sostenuta con le libere offerte dei fedeli, sia in natura, sia, soprattutto negli ultimi anni, in denaro. Nel nostro secolo, nonostante sia stato attraversato da forti travagli ideologici, che non poco hanno influenzato la vita dei mesagnesi, il culto a Maria è stato consolidato.

La festa della Madonna del Carmine si celebra anche a Luglio ma soprattutto dal 10 e al 20 febbraio: la festa comincia il 10 con una processione molto sentita, e culminerà il 20 febbraio, anniversario del terremoto.
La festa, che è espressione del ringraziamento e della lode alla Madonna del Carmine, riveste una particolare importanza nell’ambito delle feste religiose dell’anno liturgico. Sin dal 10 Febbraio il comitato festeggiamenti, intensifica i preparativi: la festa è preceduta da una solenne Novena che porta ai piedi di Maria l’intera popolazione di Mesagne; puntualmente ogni sera resta inalterata la recita del rosario, il canto delle tradizionali allegrezze e la celebrazione Eucaristica.
Suggestiva e commovente, alla vigilia, la discesa della Madonna dall’altare; mani esperte permettono lentamente al simulacro di scendere tra la sua gente: il 10 febbraio 2013 si svolgerà la processione e il simbolico rito della consegna delle chiavi alla Vergine nella Chiesa dell’Immacolata dopodiché ci si preparerà con una solenne novena in Chiesa Matrice. La maestosa statua della Madonna del Carmine di Mesagne, appare vestita di bianco, con morbidi drappi contornati da bianchi fiocchi che contornano le spalle e il corpo. Attorno ad essa, alla base, 2 angioletti scolpiti nella parte anteriore da abili cartapestai, porgono nastri bianchi in segno di devozione; altri due scolpiti nella parte posteriore, suonano l’arpa in modo simbolico. Sul capo della Vergine, singolarmente dipinto con i capelli sciolti sulle spalle, una splendida corona cinge il capo, segno del riconoscimento della Madonna del Carmine come Madre e Regina.

Durante l’uscita della statua, portata a spalla dai fedeli, le campane suonano a festa, in un tripudio di gioia per i fedeli cittadini; sul far della sera, la statua della Madonna, seguita da centinaia di devoti, si illumina artificialmente, rendendo la processione ancor più suggestiva. La banda cittadina accompagna tutti i passaggi principali di questa processione dedicata al ringraziamento a Dio per il dono della Vergine Maria, Madre e gloriosa Protettrice.

Ogni sera, dal 10 febbraio 2013, all’interno della Chiesa Matrice si rifletterà insieme su un tema mariano, durante il corso di varie liturgie eucaristiche animate dalle diverse comunità parrocchiali. La chiesa è molto cara ai cittadini di Mesagne: fino al 1930 questa chiesa è stata l’unica parrocchia della città esede del Collegio dei sacerdoti mesagnesi, è chiamata perciò Insigne Collegiata.

Dal 1743 la storia della Madonna del Carmine a Mesagne si lega così, di pari passo, alle alterne vicende della comunità mesagnese. Storia di una devozione e di un popolo che s’intrecciano e diventano complementari, ma storia anche di una città che si è costruita con i segni della fede attorno alla chiesa Matrice, che ha voluto materializzare nell’architettura, nell’arte, nei riti, nei simboli il legame con la Madonna.
Una devozione che sfida i tempi e rimane ancora oggi ricca di valori umani e cristiani senza avere subito l’usura del tempo.

Per info:
Parrocchia di Mesagne
Piazza 4 Novembre
72023 MESAGNE, Brindisi
tel. 0831 771654

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *