99 Posse

A Modugno, al Demodè Club, il 27 Novembre 2011 si esibiranno i “99 Posse” in prima nazionale; questo gruppo dalla voce unica in Italia, lucida, radicale e underground,  oggi spicca per la singolarità. La formazione che più di altre in Italia ha targato gli anni ’90, musicalmente e politica­mente, ha come membri fondatori Luca Zulù Persico alla voce, Massimo Jovine al basso, Marco Messina alle macchine, Sacha Ricci alle tastiere, Claudio “Klark Kent” Marino alla batteria, e dal 2009 Peppe Siracusa, ex chitarrista degli Aretuska.

Sono passati dieci lunghi anni dall’ultimo disco dei 99 Posse, ma adesso si rompe il silenzio e il 2011 è l’anno del grande ritorno dei “99 Posse” sulle scene. Ripartirà infatti la grande avventura nazionale del gruppo napoletano, un ritorno che si preannuncia già ricco di successi e di grandi sorprese a partire dalla nascita di un nuovo abum discografico.
Il grande ritorno è stato molto dibattuto sui giornali e dai mass media in generale, ed è stato l’argomento principale di tutti i siti che parlano di musica italiana. Ma è la prima volta che un gruppo musicale assente dalle scene da 10 anni riesce così clamorosamente a tornare sulla cresta dell’onda, in Italia non era mai accaduto.

I “99 Posse” rappresentano il gruppo perfetto che racconta nei testi, della nostra società. Ma ora sono tornati con “Cattivi guagliuni” che segna una sorta di ritorno alle origini e ripropone l’efficacissima miscela di generi che caratterizza la band fin dal primo album, naturalmente aggiornata a oggi.
L’album, è uscito in anteprima già dal 25 ottobre scorso nei negozi specializzati.

Il tipo di musica dei “99 posse” scelta per questo ultimo lavoro, va dal Reggae della title track, ai suoni Disco di “Confusione totale” e “”Penso che non me ne andrò”, fino all’Hardcore Punk di “La Paranza di San Precario”. Non vengono tralasciati il Raggamuffin (nei brani “Canto pe’ dispietto” e “Tarantelle pe’ campà”) e l’Hip hop (in “Morire tutti i giorni” e “University of Secondigliano”).
Il linguaggio delle canzoni di questo lavoro, sempre molto acceso, parla di tematiche quali l’ingiustizia, la repressione la libertà, temi sempre attuali e urgenti.

Le tappe precedenti del tour (il 3 Novembre a Napoli, il 6 Novembre a Milano e il 7 Novembre a Torino), hanno registrato un gran successo di pubblico, al pari dei successi che vennero registrati nel 2009 quando  per la gioia delle folle che li avevano adorati lungo un decennio,  tornarono insieme, anche se senza Meg, e prepararono un tour: per ufficializzare la reunion infatti, e segnare il loro ritorno ufficiale, i “99 Posse” scelsero la loro Napoli, con un concerto gratuito in Piazza Mercato per tornare live e per portare ai fan nuova musica scegliendo come tema la sicurezza sul lavoro.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *