A Botrugno il concerto di Roy Paci

Roy Paci trombettista, compositore e arrangiatore, suonatore di tromba già dall’età di dieci anni, ha mostrato il proprio talento entrando nella banda comunale di Augusta (Siracusa), sua città d’origine, dopodicheè è entrato a far parte delle big bands siciliane di jazz tradizionale Hot Jazz Orchestra di Augusta e New Royal Big Band di Catania.
Così nasce questo talento, che il 27 Agosto 2012 sarà in concerto a Botrugno.
Il Comitato Feste Parrocchiali Religiose di Botrugno ha infatti organizza per la chiusura dei festeggiamenti (25-26-27 Agosto) del Santo patrono, Sant’Oronzo, il concerto gratuito di Roy Paci in Piazza Indipendenza.
Si tratterà di un crescendo di emozioni diametralmente diverse tra loro, una sfavillante esplosione di percussioni, squilli di tromba a ritmo di danza. Questo è solo un piccolo assaggio di ciò che aspetterà coloro che decideranno di assistere al concerto di Roy Paci a Botrugno.
In ogni stagione in Puglia si organizzano feste legate alle tradizioni popolari, conservate nei secoli e fatte oggi rivivere attraverso i costumi, le danze, gli appuntamenti rituali. Molte delle feste tradizionali di questa regione mantengono un colore tipico del Sud, data la stretta connessione culturale di questa zona con il Tacco d’Italia.
Tutto ciò rende le celebrazioni della Puglia molto affascinanti e piuttosto originali rispetto alle altre tradizioni italiane.
Da qui la scelta di un musicista che potesse rappresentare il folklore della regione Puglia.

Nell’86 l’incontro col compositore-sassofonista Stefano Maltese, portò Paci verso direzioni musicali non convenzionali; col settetto “As Sikilli” (con tra gli altri Gioconda Cilio e Antonio Moncada) partecipò ad importanti festival nazionali ed internazionali e nel 1990 si trasferì in Sudamerica, dove suonò con la Big Band di Stato Argentina e con gruppi di cumbia e con musica popolar do Brasil. Tutto ciò indubbiamente ha modificato i suoi stili musicali.
Nella sua incredibile carriera, che ha da poco festeggiato i 25 anni Paci ha arrangiato, scritto e suonato anche per Samuele Bersani, Piero Pelù, Luca Barbarossa, Vinicio Capossela. Ha collaborato dal vivo tra gli altri con Teresa De Sio, Manu Chao, Giorgio Conte, 99 Posse, Mau Mau, Eric Mingus, Carlo Actis Dato, Enrico Rava, Vinicio Capossela, Sean Bergin, Ned Rothemberg, John Edwards, Nicola Arigliano, Amy Denio, Cesare Basile, Han Bennink, Walter Weibous, Flying Luttembachers, Blue Beaters, New York Ska Jazz Ensemble, Zap Mama, Trilok Gurtu, Tony Levin, Macaco, Subsonica, e tanti altri.

A Botrugno suonerà anche molti dei suoi brani in stile pop alternativo incisi quando suonava con la formazione ska dei Persiana Jones, e i brani suonati e incisi insieme ai Mau Mau, che lo portarono a calcare le scene dei più importanti festival etnici europei quali BAM (Spagna), Paleo festival (Svizzera), Midem (Francia), Womad di Peter Gabriel (Canarie).
Il suo rapporto col teatro e la musica sperimentale improvvisata sfociarono nel progetto di Ivano Fossati “Scambi pressoché telepatici”, con l’attrice Elisabetta Pozzi, presentato in prima assoluta in un prestigioso progetto al Salone della Musica di Torino, progetto che verrà riproposto a Botrugno.
Nel ’99 avvenne l’incontro con Manu Chao, col quale suonò dal vivo; con Gianni Gebbia e Francesco Cusa formò il trio “Trionacria” e contemporaneamente sviluppò “Roy Paci & Aretuska”, il suo primo progetto da solista, con tutti giovani musicisti siciliani.
A Botrugno verranno anche proposti quindi i brani dei lavori discografici di Roy Paci con Aretuska “Baciamo le mani”, e “Tuttapposto” una potente fusione di rock’n’steady, ska, soul, funk e melodie mediterranee: canzoni coinvolgenti, trascinanti, emozionanti.
Un’avventura in nuovi excursus musicali, sempre accompagnati dalla voglia di riscoprire una tradizione fortemente folkloristica, una proposta semplice ma nello stesso tempo originale che richiamerà moltissimi appassionati da tutta la Puglia.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *