A Lecce, la Mostra Pasolini

dal 28-4-2014 al 3-5-2015 #pasolini #lecce #salento

Lecce ospiterà, dal 28 aprile al 3 maggio, la mostra delle foto di Pier Paolo Pasolini, raccolte da Mimì Notarangelo che guidano nei numerosi viaggi che Pasolini compì nel sud Italia, tra Basilicata e Puglia, facendo scoprire     l’immagine che egli ebbe dei costumi e delle genti della Puglia, di questa terra sospesa tra realtà e immaginazione. Emergerà cosí uno scenario a tinte forti in cui riecheggiano le  parole del grande artista, misurate e mai banali, e drammaticamente attuali.

A Lecce, la Mostra Pasolini
Alla manifestazione del capoluogo salentino interverranno Angela Felice, direttrice del Museo Pasolini di Casarsa, e padre Virgilio Fantuzzi, critico cinematografico della rivista Civiltà Cattolica. All’evento, prenderà parte insieme allo stesso Notarangelo, anche lo spagnolo Enrique Irazoqui, l’interprete principale del Gesù nel film di Pasolini.

Nel 50° anniversario dell’uscita de “Il Vangelo secondo Matteo” di Pasolini, film diretto e girato nel 1964 in molte aree dell’Italia centro-meridionale, set privilegiato per rappresentare le atmosfere dell’antica Palestina, si torna a parlare di questo film-capolavoro, un film laico, rivolto a mettere in luce l’umanità più che la divinità di Gesù che appare severo, pugnace, medievale, carico di tristezza e di solitudine. Pasolini era riuscito a far coincidere il testo di Matteo con l’autobiografia, la passione con l’ideologia, e soprattutto i luoghi con la vita, facendo del capolavoro un’opera indimenticabile.
L’ambientazione nell’Italia del Sud, nella Lecce emblema del barocco, diede al film un tocco di capolavoro; la civiltà dei consumi ha raso al suolo le caratteristiche tradizionali, e anche il sud pare aver assunto ad emblema una decadenza sociale e culturale, ma soprattutto spirituale; ma gli scatti di Pasolini permettono di rivivere sensazioni uniche, in cui tutto pare ancora presente.

Oggi, con questo spirito e con l’esaltazione delle proprie identità culturali, storiche, artistiche, paesaggistiche, Lecce ripropone le foto di Pasolini, che verranno messe a disposizione del pubblico in un evento di Alessandro Turco e Maurizio Nocera, rispettivamente progettista e curatore della Mostra.
Nei giorni immediatamente successivi all’evento leccese, anche a Matera si svolgerà un simposio nel quale si daranno convegno studiosi e ammiratori di Pasolini di tutta Italia.
La mostra, dopo Barcellona e Parigi, arriverà a Roma (Palazzo delle Esposizioni dal 15 aprile al 30 luglio 2014) per spostarsi poi a Berlino.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *