A Nardo la festa di San Gregorio Armeno

dal 18-2-2014 al 20-2-2014 #festasangregorio #religionenardo #festesalento

Nardò mostra una grande devozione nei confronti di San Gregorio Armeno. Molti ritengono che il Santo sia protettore della città salentina solo dopo il terremoto del 20 febbraio 1743: si narra che quel giorno la statua del Santo, posta sulla sommità del Sedile cittadino, nella pubblica piazza, si fosse miracolosamente spostata, e avesse salvato la cittadina da un danno ancor più cospicuo.

A Nardo la festa di San Gregorio Armeno

Ma c’è chi racconta che San Gregorio fosse il patrono di Nardò già da molto tempo: a darne prova è un’ epigrafe datata 1618 in cui, tra l’altro, è riportato: S.Gregorii Armeniae archiepiscopi Neriti patroni.

San Gregorio Armeno è protettore della città di Nardò, ove si festeggia da quasi tre secoli il 20 febbraio. Anche per il 2015 i grandi festeggiamenti in onore del Santo nato in Armenia, saranno spettacolari, ricchi di suggestione e fede. Come molti sanno, San Gregorio fu vescovo e patriarca d’Armenia, promosse l’evangelizzazione della sua patria e l’organizzazione gerarchica della Chiesa, per cui fu chiamato “l’Illuminatore dell’Armenia”.
A Nardò un importante reliquia che anche per il 2015 verrà esposta ai fedeli, accentua la devozione verso San Gregorio: essa verrà usata il 20 Febbraio in occasione dei festeggiamenti, per benedire la popolazione.

In occasione dei festeggiamenti religiosi, anche per il 2015 non mancheranno bancarelle con dolciumi e artisti di strada, nonchè una esplosione di colorati fuochi artificiali.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *