A Struda’ la Sagra della patatina

dal 15-7-2014 al 16-7-2014 #sagrapatatina #sagrastruda #sagresalento

Gli abitanti di Strudà, Vernole, dedicano una giornata d’estate alla patatina fritta. Nella piazza centrale del paese vengono allestite per l’occasione delle padelle grandissime, nelle quali, nell’arco di tutta la manifestazione culinaria vengono fritti quintali di patate tagliate a fette o a fiammifero, che vengono distribuite ai partecipanti alla manifestazione.

la Sagra della patatina

Le patate che verranno usate sono quelle pasta gialla o bianca, ma anche rosse, delle varietà più pregiate; tra le gialle: Agata, Arinda, Desire’e, Monalisa, Spunta, Novella; tra le bianche: Majestic, Kennebec, Imola, Liseta, Timate, Adora.

Le forme con cui le patatine verranno servite, saranno tra le più svariate: a bastoncino come quelle dei fast food, a spicchi come si usano nei posti legati alla tradizione, le amatissime chips, sfogliette croccanti di cui non si può più fare a meno.
Naturalmente si potranno trovare anche numerose specialità culinarie tipiche del Salento a base di patate: patate arrosto, insalata di patate e cipolle, patate al cartoccio, sformato di patate e delle splendide crocchè di patate, dalla forma tipica cilindrica, ripiene di provola o mozzarella del Salento ed arricchite con salame o prosciutto e prezzemolo tritato.
Non mancheranno i menù tipici salentini, e ogni menù seguirà lo schema oggi classico (antipasto, primo, secondo, dolce), seppure gli antipasti non siano una tradizione salentina e fra essi si potrebbero considerare soprattutto quei piatti a base di patate che venivano consumati quando non veniva consumato altro od al massimo un primo piatto, nel quadro di una tradizionale frugalità, che prevedeva il menù completo solo nelle maggiori occasioni di festa.

A tal proposito, proprio la patata, e proprio a Strudà, veniva considerato un cibo povero, mentre oggi la si considera come eccellenza dei ristoranti. Strudà ripete anno dopo anno questa simpatica sagra, perchè l’aroma delle patate cotte al forno, si sa, ha il potere di sollevare l’umore delle persone, stimolando ricordi piacevoli e buonumore. Oltre a rendere felici, se mangiate bollite e fredde fanno dimagrire. E tutto questo gli abitanti di Strudà lo sanno, tanto da festeggiare per due intere serate questo tubero dalle mille qualità.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *