A Struda, la sagra della patatina

A Struda, la sagra della patatina, dal 15-7-2013 al 16-7-2013, Struda

A Struda, la sagra della patatinaStrudà, uno dei comuni di Vernole, possiede alcuni prodotti caratteristici; per apprezzare al meglio le peculiarità dei prodotti della zona è opportuno soffermarsi ogni tanto e immergersi nella cultura e nella natura, che fanno di questa
zona del Salento uno dei gioielli più preziosi del Mediterraneo.
Gli aromi e i sapori di questa terra originano da una civiltà antica e
misteriosa, ricca di significative testimonianze, che hanno avuto la loro sublimazione nel contesto delle feste legate ai cicli della vita e del tempo; le feste erano occasione per grandi incontri conviviali che rompevano i ritmi severi e duri della vita agro-pastorale. A ogni occasione corrispondeva un dolce, una pietanza, una specialità diversa.
Attraverso il folklore, come attraverso la storia e la natura, si scopre la vera anima dei sapori del Salento.

A Strudà, si coltivano nuove varietà di patate, ricercate e richieste anche da molti che abitano lontano dall’area di produzione. La Patata di Strudà è coltivata esclusivamente nel territorio dei Vernole, su terreni silicei o siliceo-argillosi, leggermente acidi, leggeri, sciolti, permeabili, profondi, che fanno di questo cibo uno dei più gustosi dell’intera zona, tanto da dedicargli una sagra, che si terrà il 15 e il 16 Luglio 2013, per le vie del centro storico della cittadina.
Anche le patate a Strudà assumono una grande importanza, e possono essere utilizzate sia per il consumo quotidiano che per la preparazione di primi piatti.
Verranno infatti presentate alla Sagra varie specialità, tra cui l’orata al forno, un profumato e raffinato secondo piatto di pesce preparato con un contorno di patate a spicchi; i krapfen salati con patate e formaggio, sfiziosi bocconcini di pasta croccante, fritti e ripieni; i classici gnocchi, conosciuti in tutto il mondo per la loro bontà e adattabilità; il pollo rustico con patate, un classico secondo piatto; la torta di patate e prosciutto, una golosa torta salata preparata con una base di patate e farcita con spinaci e prosciutto.

Introdotta in Europa dopo la scoperta dell’America, prima come curiosità botanica e poi come pianta alimentare, la patata ha assunto negli anni una importanza fondamentale: in Salento rappresenta a volte l’alimento base che sostituisce il pane.
Si potranno altresì trovare piatti a base di fecola, e di amido di patate.
Naturalmente ci saranno numerosi punti in cui verranno preparate le classiche patatine fritte, delizie per il palato, dal sapore è inconfondibile, bacchette dorate ricoperte della giusta quantità di sale, croccanti fuori e tenere dentro.
Non mancheranno i piatti stranieri, come il gyros, un cibo da strada greco, simile al kebab: una pita farcita con carne di maiale, verdure e patatine fritte.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *