Acquarica Del Capo: Festa di San Carlo Borromeo

Nella prima decade di novembre, quest’anno il 4 Novembre 2011, ad Acquarica del Capo, paesino ricco di storia e di cultura, si tiene la celebrazione della Festa di San Carlo Borromeo, patrono della cittadina e vero pastore attento alle necessità della Chiesa del suo tempo nella seconda metà del XVI secolo: istituì seminari per provvedere alla formazione del clero, incoraggiava la crescita della vita cristiana, emanavadecreti in ordine alla salvezza delle anime. Fino all’ultimo, continuò a seguire personalmente tutte le sue fondazioni, contrassegnate dal suo motto: Humilitas.

Questa per Acquarica del Capo nel cuore del Salento è la festa patronale, in cui si organizzano innumerevoli manifestazioni: sono giorni dedicati al tempo libero e al divertimento con un ricco programma di eventi, sport, degustazioni, concerti, balli, musica dal vivo e spettacoli. Viene anche allestito un piccolo mercato con bancarelle nelle vie del centro, un gradevole parco divertimenti per i più giovani e un sempre atteso spettacolo pirotecnico.
Acquarica è bella da visitare: la Masseria Gelsorizzo, insediata all’interno di un complesso dotato di una torre fortificata, con la sua cappella, il frantoio ipogeo (trappito) e la torre colombaia,  è sempre meta di numerosi turisti. Verso il centro storico di Acquarica, imboccando le stradine che conducono verso il Castello, in Piazza S. Carlo si trova la splendida Chiesa di S. Carlo Borromeo, all’interno della quale si può ammirare l’affresco del Santo, posto sull’altare centrale, riccamente decorato in stile barocco, a testimonianza della devozione degli abitanti per questo Santo.

In paesi come Acquarica, i produttori diretti, artigiani e contadini, non sono ancora rovinati dalla concorrenza dei prodotti indistriali,  e durante la Festa, come ogni anno sarà ancora presente un affascinante mercato del bestiame con compravendita di animali, materiale per l’agricoltura e attrezzature agricole.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *