Al teatro ad Altamura, Il Barbiere di Siviglia

Al teatro ad Altamura, Il Barbiere di Siviglia, 26-4-2013, ore 21.00, Altamura

Al teatro ad Altamura, Il Barbiere di Siviglia

Una serie di appuntamenti immancabili sono stati organizzati ad Altamura: si inizia con un nuovo allestimento prodotto dal Teatro Mangiatordi basato sui luminosi colori di Siviglia e della Spagna, il rosso, il giallo, il blu, ideato per accogliere il ritorno del capolavoro del repertorio operistico buffo: “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini. L’argomento è noto a tutti: una storia d’amore che inizia con una serenata al chiaro di luna, una commedia brillante in cui un Conte si allea con un Barbiere e la freschezza giovanile ha il sopravvento sul cinismo dei più anziani.

“Il Barbiere di Siviglia” è l’opera più famosa: il numero delle rappresentazioni date nel mondo, la forza e la vitalità della sua storia, l’amore che gli appassionati gli hanno riservato, ne fanno uno dei titoli che sempre si vedono più volentieri. Il 26 Aprile 2013 verrà rappresentato al Teatro Mangiatordi di Altamura.

Nel Barbiere di Altamura ci sarà un motivo ulteriore per andarlo a vedere, il soprano Aldo Caputo. Confermando le aspettative, il soprano ne darà una superba e coinvolgente interpretazione: sulla scena Caputo sarà un vero mattatore, il palcoscenico sarà il suo mondo e qui egli mostrerà di faticare poco nel ruolo e di divertirsi assai, fin dal suo ingresso nel primo atto. Caputo è assecondato dalla regia di Michele Mirabella, che calca i toni comici del testo, senza tuttavia proporre trovate particolari.

Capolavoro di modernità su libretto di Cesare Sterbini da una pièce di Beaumarchais, “Il Barbiere di Siviglia” fu scritto da Rossini in poche settimane per debuttare al Teatro Argentina di Roma nel carnevale del 1816: la prima fu un “fiasco organizzato”, mentre dalle prime repliche a oggi l’opera non è mai uscita dal repertorio dei teatri, cosa non comune a tutti i titoli.
In questa rappresentazione di Altamura, si potranno ammirare tutti i colori del Barbiere di Rossini in un quadro multiforme, vivo e movimentatissimo. Una Siviglia fatta di case che danzano e che si scoperchiano, uomini che si travestono, donne che vengono rapite. Con vari colori il regista descrive l’impianto del suo nuovo spettacolo che prevede tradizionali costumi.

Buona la performance del Baritono Antonella Miglionico, una Rosina civetta e leggiadra che sa essere intensa ed appassionata in “una voce poco fa”. Il Tenore Carlo Provenzano mostrerà oltre una voce salda e di ponderata emissione, notevoli doti interpretative, mentre il Soprano Domenico Colaianni renderà bene il proprio ruolo.
“Il Barbiere di Siviglia” coinvolgerà gli spettatori di Altamura, che come in precedenti rappresentazioni si mostreranno sicuramente molto calorosi, in un crescendo di risate ed emozioni musicali, con continui, meritati applausi.

Per info:
Teatro Mangiatordi
Altamrura
ore 21:00
Ingresso: 22 euro
Tel. 080 3114575

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *