Alessandro Gedda: ‘Sussulti del cuore’

Fino al 2 ottobre a Martano (Lecce), la città salentina dell’arte, la splendida Galleria d’Arte Stomeo inaugurerà la stagione autunnale rimanendo aperta tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 21.00, con la personale di Alessandro Gedda.
Artista toscano di fama internazionale, pittore e scultore con una grande passione per il design, è conosciuto e apprezzato come progettista con la messa in opera di grandi installazioni dall’equilibro apparentemente instabile; è famoso per le diverse sfaccettature presenti nella sua arte: la passione per il moderno, la tecnologia e quella per l’antico. A volte crea delle sovrapposizioni tra le tecniche diverse che confluiscono in opere che le raggruppano entrambe.Dopo la tappa del Salento, l’artista farà due mostre in Russia, a San Pietroburgo e a Mosca.

La mostra a Martano, intitolata ‘Sussulti del cuore’ sarà a disposizione di tutti dal 17 Settembre 2011 e propone un tema caro all’artista, quello dei cuori detti he-arts: sono 13 cuori, di cui 10 dipinti a olio su fondo nero fatti con getti di pittura e 3  fatti con pezzi di legno e rame. In programma l’artista ha l’idea di realizzare un cuore completamente tempestato di brillanti, di oltre due milioni di dollari di valore.
Per l’occasione nella Galleria Stomeo, accanto ai cuori, sarà installata un’opera lignea, una grande matita alta circa 3 metri che segue il filone de “I Giganti” iniziato dall’artista alla Triennale di Milano e che ha continuato nell’evento del luglio scorso Salento Silente nel Palazzo del Principe Protonobilissimo di Muro Leccese, con una tazza di sei metri cubi senza struttura e senza telaio, che si regge in piedi grazie a una serie di incroci.

Nella serata di inaugurazione interverranno, Elisabetta Opasich e Mauro Ragosta rispettivamente con canti a cappella e letture in versi, de l’Officina delle Parole di Lecce.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *