Alessano

Alessano è un paese di origine medievale, come ben testimonia il suo grande centro storico, percorso da un labirintico intrico di strade e vicoli, tipico delle città di impianto medievale.

Si trova a ridosso di una delle più alte serre salentine, la Serra dei Cianci, e deve proprio alle colline della serra la principale risorsa economica, con la coltivazione dell’ulivo e soprattutto del vitigno che porta proprio il nome della cittadina, il Bianco d’Alessano.

{IMU_468_60}

Fu in passato un centro particolarmente importante, soprattutto durante la dominazione normanna, ed un paese particolarmente ospitale con la comunità ebrea che vi si insediò e contribuì allo sviluppo delle attività mercantili e commerciali in città.

Da visitare di particolare interesse la Cattedrale, ma sopratutto i numerosi palazzi cinquecenteschi, tra i quali il Palazzo Ducale, il Palazzo Legari, anch’esso cinquecentesco, ed il Palazzo San Giovanni, dalla briosa facciata decorata di formelle a punta di diamante.

I commenti sono chiusi.