AnyWhere NoWhere, mostra fotografica di Olga Diasparro a Lecce

AnyWhere NoWhere, mostra fotografica di Olga Diasparro a Lecce, dal 19-12-2012 al 28-2-2013, Lecce

Di grandissimo impatto l’allestimento fotografico di Olga Diasparro a Lecce, che rende ragione della statura di questa formidabile artista. Capace di rendere fastose le piccole cose che cattura con i suoi scatti, cogliendole dalla vita quotidiana. Immagini che raccontano di luoghi senza barriere, luoghi non proibiti, spazi liberi, ma allo stesso tempo inaccessibili a causa della loro invisibilità.

La fotografia viene concepita dall’artista come mezzo di sostegno dell’Io, ed espressione del Sé, in grado di favorire lo sviluppo di un senso di identità in uno spazio illimitato e quasi surreale; questo vuol rappresentare la Diasparro attraverso una mediazione non verbale che utilizza i materiali artistici e il processo creativo come integrazione della comunicazione verbale.

La scelta della hall di un albergo per la sua esposizione, la prima personale dell’artista, non è casuale: uno spazio non convenzionale per l’arte ma in linea con l’essenza della mostra: un non-luogo per eccellenza in cui una moltitudine di persone s’incrocia.
Gioco, manipolazioni, dissacrazione, ironia, luoghi irraggiungibili: è la narrazione di una nuova espressione artistica; gli scatti della Diasparro rappresentano luoghi forse poveri di colore ma ricchi di armonia, e la mostra è un omaggio alla fotografia, all’arte, al luogo ideale e alla vita. Ma anche alla musica: la mostra infatti si arricchisce di un “percorso sonoro” a cura dell’etichetta discografica Minus Habens Records. Attraverso i QRcode il visitatore si addentrerà nell’opera fotografica accompagnato dai brani musicali di cinque artisti: Ivan Iusco, Elastic Society, Synusonde, Andrea Senatore e Giovanni Sollima.

La Diasparro è un avvocato di Bari da sempre appassionata di fotografia, che fin dal 2007 ha collaborato con vari progetti fotografici col il compositore e regista barese Ivan Iusco. Nel 2011 ha effettuato gli scatti per il progetto “Rossani Ballerina Project”, poi selezionato per il MAsh Rome Film Fest 2012. Sempre nel 2012 è fotografa di scena del videoclip “My Friend” di Ivan Iusco. Ha realizzato le foto presenti nel film “Controra” di Rossella De Venuto, in uscita nel 2013. Ha partecipato con le proprie opere a diverse collettive con altri fotografi Pugliesi.

Gli scatti che si potranno ammirare nella mostra “AnyWhere NoWhere” dalle tinte cupe e poco nitide, esprimono l’originalità dell’artista. Dalla spiccata vitalità intellettuale e creativa, la Diasparro ricerca emozioni e sentimenti. In ogni opera l’artista si racconta, con fare poetico, con ironia e serena malinconia. E così fotografa personaggi, illustra storie, trasmette emozioni e trasforma i luoghi in fotografie.
Per la Diasparro un luogo e la fotografia sono complementari: trasporta i luoghi negli scatti e dagli scatti attinge intensità espressiva che esplode nelle sue composizioni fotografiche.

Le fotografie presentate a Lecce, sono luoghi riletti quasi con tristezza, posti stilizzati, grovigli di strade, espressione delle difficoltà della vita superabili grazie alla voglia di giocare con i linguaggi dell’arte. Coniugare
le foto ai luoghi, in un’espressione artistica unitaria, ha rappresentato una modalità innovativa di approcciare l’universalità dell’arte che comunica con un diverso linguaggio, onnicomprensivo. La Diasparro a Lecce interpreta sé stessa, e ciò che la circonda, filtrando i sentimenti attraverso colori e luoghi in un collage artistico.

Per info
Grand hotel tiziano
Lecce Viale Porta d’Europa,
Tel. 3922694255

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *