Bacco nelle gnostre: vino novello e caldarroste in sagra

Come ogni autunno arriva il vino novello, che con i suoi profumi intensi e fruttati, anticipa le caratteristiche dei futuri vini fatti e finiti, dando un segnale chiaro di come sarà il vino del prossimo anno. Noci con i suoi caratteristici comignoli e le numerose edicole votive, organizza una nuova edizione (l’undicesima) della attesissima manifestazione “Bacco nelle gnostre: vino novello e caldarroste in sagra”.

Il 6 e 7 novembre  nei pressi della Chiesa Matrice, dalle antichissime origini e dedicata a santa Maria della Natività, numerosi stand di degustazione dei migliori novelli pugliesi, regaleranno ottimi sapori, come accadeva anticamente quando dalla fine di Ottobre in avanti si spillava dalle botti in fermentazione, per controllarne lo stato di avanzamento e la qualità, e nel caso di difetti apportare le dovute correzioni.
Ci sarà la possibilità di effettuare delle degustazioni guidate da enologi professionisti per istruire i visitatori non solo ad apprezzare l’eccellenza dei vini proposti, ma anche ad educarli ad un bere sano e consapevole.


La cittadina di Noci è pronta a dare il proprio benvenuto a chi ama immergersi nell’esplosione di sapori e di colori della Puglia: la manifestazione Bacco nelle Gnostre, è un vero e proprio itinerario enogastronomico che mette in risalto tutte le produzioni tipiche locali in uno dei più variegati contesti pugliesi. Antichi uliveti, straordinarie abbazie, strade e sentieri immersi tra gli splendidi vigneti presenti nell’area costituiscono i piaceri di un unico viaggio per chi ama sorseggiare il territorio che visita, per chi è sempre alla ricerca delle radici che contraddistinguono ogni paese d’Italia.
Per i professionisti ovviamente ci sarà la possibilità di ammirare anche alla vista il vino novello, che si presenta di un bel colore rosso brillante con tonalità che vanno dal rosso vivo al porpora intenso, con chiari ed evidenti riflessi violacei. Inoltre, caratteristica inconfondibile di un buon vino novello è il grandissimo aroma fruttato, intenso e persistente: sono chiaramente identificabili note di lampone e fragola.

Dislocati nel centro antico del paese musica, giocolieri e artisti di strada avvolgeranno tutti i visitatori; l’atmosfera che caratterizza le strade di Noci sarà all’insegna della genuinità e della rilassatezza.
Inoltre le specialità del territorio e gustose caldarroste soddisferanno i palati più esigenti, per scoprire, oltre alla storia enologica, anche la tradizione gastronomica di un territorio che da sempre è vocato alla produzione di specialità culinarie.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Un pensiero su “Bacco nelle gnostre: vino novello e caldarroste in sagra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *