Bande, maestri e partiture nella Storia di Conversano

Fino al 31 Dicembre 2011, la affascinante mostra “Bande, maestri e partiture nella Storia di Conversano” sarà a disposizione del pubblico che vorrà ammirare spartiti, strumenti musicali, foto, materiale audio–video. Di grande valore saranno gli spartiti messi a disposizione dall’Archivio Diocesano di Conversano, dall’Archivio di Stato, dalla Biblioteca Seminario Vescovile di Conversano e dall’Archivio Storico Comunale di Conversano: sono spartiti che hanno permesso di ricostruire un profilo musicale e biografico più completo dei maestri di banda che dal 1832 ad oggi si sono succeduti nella direzione della banda di Conversano.

La Grande Banda di Conversano diretta da Angelo Schirinzi, rispettosa delle radici, della lezione dei maestri antichi, oggi è anche realista, consapevole che i tempi cambiano e che la missione educativa della banda nelle piazze forse sta per terminare. Allora si punta sulla qualità: organico eccellente, esecuzioni impeccabili, armonie da orchestra, uniformi storiche di grande impatto scenografico. E così ogni volta che varca i confini della regione, la Grande Orchestra di Fiati “G. Ligonzo” porta con sé la seduzione di Conversano Città d’Arte e il profumo di Puglia, le sue fragranze e i suoi duecento anni di storia bandistica.

La mostra racconta le origini delle bande a Conversano per conoscere e comprendere l’importante funzione svolta dalle bande musicali non solo nella storia della musica, ma anche nella società.
La mostra ha il nobile obiettivo di creare scambi culturali e musicali, far avvicinare le nuove generazioni alla musica e alla tradizione bandistica.
Le più antiche bande musicali vedono la loro fondazione risalire ad oltre due secoli fa, ma fin dagli albori, la banda è sempre stata una parte integrante della comunità nella quale vi si trova, e ne ha sempre scandito i suoi “ritmi sociali”. Basti pensare alle processioni religiose, alle ricorrenze civili e patriottiche, alle feste comunitarie, ai momenti di gioia ed anche a quelli dolorosi: la banda non manca mai, ed arriva quindi ad avere un ruolo insostituibile ed irrinunciabile.

La mostra allestita nelle sale del Castello Aragonese di Conversano, è articolata in quattro sezioni (Storia della banda, Folklore, Maestri–Artisti e Documenti) ed è caratterizzata dalla presentazione di alcuni filmati messi a disposizione dalla Grande Orchestra di Fiati “G. Ligonzo – Città di Conversano” dei concerti tenuti dalla formazione bandistica in occasione della manifestazione “Banda Larga”.

Per info:
Conversano, Piazza Castello – 70014

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info {IMU_468_60

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *