Bisceglie

Bisceglie, città dei Dolmen e dei Normanni, questa la definizione che calza a pennello per questa cittadina di oltre 50.000 abitanti situata sul mare a 30 chilometri da Bari.

Cittadina magnifica e ricca di attrattive sia dal punto di vista del turismo balneare grazie alle numerose località dove immergersi mnl magnifico mare blu dell’Adriatico, e dal punto di vista culturale e storico, dal borgo antico alle innumerevoli chiese, dai palazzi signorili ai siti archeologici. Una meta ideale delle vostre vacanze in Puglia, dove potrete coniugare l’interesse per la cultura con lo svago delle spiagge.

Prima del vero e proprio insediamento urbano gli abitati della zona erano costituiti dai “casali” vere e proprie fattorie fortificate; solo quando maturano le condizioni di sicurezza e di vivibilità e l’economia progredisce, intorno all’undicesimo secolo gli abitanti dei casali si spostano a formare il vero e proprio nucleo storico di Bisceglie. La città sarà cinta da imponenti mura durante la dominazione degli angioini, che sono visibili ancora oggi sebbene non più nella loro forma originale ma rimaneggiati nel corso dei secoli, per far fronte alle diverse e variate necessità difensive.

Per visitare Bisceglie si può dunque partire con l’avventurarsi nel pittoresco centro storico, con i palazzi aggrappati gli uni e gli altri in un labirinto incredibile di viuzze, in cui improvvisamente si alzano le facciate delle chiese romaniche, attorno a cui si svolgeva la vita degli abitanti durante il medioevo: incontrerete la Cattedrale, con la facciata impreziosita da un portale ricco di bassorilievi interessanti ed opera scultorea eccelsa del periodo bizantino, la Chiesa di S. Adoeno, con un interessante rosone attorniato da statue di animali; altre chiese, sempre di origine romanica come la Chiesa di S. Giovanni al Castello, la Chiesa di S. Nicolò al Porto e le chiese di S. Nicola e di S. Matteo. Appena fuori le mura c’è la bellissima chiesa, anch’essa romanica, di Santa Margherita, sobria ed elegante, con i tre mirabili Sepolcri dei Falconi elegantemente scolpiti nella pietra ed all’interno un fonte battesimale in pietra di provenienza bizantina come testimoniano i bassorilievi di cui è riccamente intarsiata.

Non mancano i palazzi eleganti del quattrocento quando la cità era in uno dei suoi momenti di splendore, culturale ed economico, tra cui svetta Palazzo Tupputi, con le sue pareti rivestite di pietre intagliate a punta di diamante, come il Palazzo degli Estensi di Ferrara. Intorno alla città le mura ed il Castello, con tre torri delle cinque originali a testimoniare la presenza sul territorio dei normanni e della loro architettura militare.

Stanchi di tutte queste gite e visite in un luogo ricco di cultura e di storia quale è Bisceglie? Niente paura, vi aspetta un mare limpido e piacevole lungo le numerose spiagge. Purtroppo alcune di esse, come Cala del Pantano, o Grotta Ripalta pur essendo molto belle e piacevoli hanno ancora qualche problema per la vicinanza di impianti industriali e depuratori. Più distanti ma altrettanto gradevoli sono Pontelama, dominata da una torre sveva “Della Guardia”, e, forse la più frequentata e ricca di infrastrutture, la spiaggia del Trullo Verde.

Se vi resta una giornata per fare escursioni visitate le Grotte di S. Croce a circa 7 chilometri da Bisceglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *