Bloody Beetroots, dj set headliner a Gallipoli

17-8-2014 #concertigallipoli #concertisalento

Al Parco Gondar, nella seconda serata del Day Off Music Festival, si esibirà uno dei produttori italiani più apprezzati a livello mondiale: Sir Bob Cornelius Rifo. Autore del progetto The Bloody Beetroots con il quale è diventato vera superstar della techno internazionale (anche Paul McCartney ha accettato di collaborare con lui), l’artista sarà in Salento il 17 Agosto 2014.

La maschera che indossa durante le esibizioni, viene da lui usata come catalizzatore, creando parecchia curiosità intorno a sé. Si attende dunque uno strepitoso dj set da headliner, con l’uomo mascherato che nasconde il volto di Bloody Beetroots, producer, fotografo e dj italiano trapiantato a Los Angeles.
Identificabile solo grazie al numero “1977” tatuato nel petto e per l’uso delle maschere nelle sue esibizioni live, l’italianissimo Simone Cogo (nato a Bassano del Grappa nel 1977) è l’anima e il volto del progetto The Bloody Beetroots. I componenti della band cambiano continuamente, ma la vera anima di questo artista è la sua personalità forte ed energica.

Rivoluzionando il mondo della techno music e dell’elettronica con i suoi show sempre diversi, presenterà al pubblico di Gallipoli il suo innovativo sound tanto apprezzato, perchè intende andare alla conquista dell’Italia e del suo pubblico, per avere un sempre maggiore contatto con il suo Paese d’origine. Rivivrà brani dei Chemical Brothers, di Britney Spears, di Wu Tang Clan, Theophilus London, Refused e Robyn, con la sua energia creativa.

Bloody Beetroots ha collaborato con nomi famosi del calibro di Paul Mc Cartney, Peter Frampton e Tommy Lee, dimostrando di avere idee sempre molto chiare e precise, e nel febbraio 2014 ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo al fianco di Raphael Gualazzi, una collaborazione all’insegna del crossover tra generi e del divertimento, con la canzone “Tanto ci sei”. Ha suonato anche nei festival più prestigiosi e affollati del mondo da Coachella a Lollapalooza, passando per Big Day Out, Primavera Sound, SXSW e Fuji Rock.

Ha all’attivo due album, Romborama (che ha venduto 2 milioni di copie in tutto il mondo) e Hide, oltre altre decine di produzioni, incarnazioni musicali e progetti, che lo stanno facendo diventare il re incostrastato del dance punk rock e della techno music Non solo: Sir Bob Cornelius Rifo è anche il fondatore del movimento socio-culturale Church Of Noise, un social network dedicato a creativi ed artisti, per favorire la circolazione delle idee.

L’estate 2014 del Parco Gondar, cominciata all’inizio di giugno con 99POSSE , proseguirà con artisti tra i più importanti della scena musicale internazionale come i Chemical Brothers, Manu Chao, Caparezza, Emma, Raphael Gualazzi e Afterhours.

Per info:
Parco Gondar
Lit. Lung. G. Galilei,
Tel. 327 821 5783
Gallipoli

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *