Brava

Anna Mazzamauro torna in Salento al Teatro Italia di Gallipoli, con “Brava!”
La splendida attrice italiana, rappresenterà a sua volta una attrice che sceglie di festeggiare il quarantenario della sua carriera.
Anna Mazzamauro ha iniziato la sua carriera proprio come attrice di teatro verso la fine degli anni ’60 a Roma. Attrice comica e caratterista ha interpretato anche numerosi ruoli drammatici. Nel cinema Anna Mazzamauro viene ricordata principalmente per il suo ruolo nella serie “Fantozzi” interpretando la vamp “Signorina Silvani” amante irraggiungibile.

Oggi, sul palcoscenico di Gallipoli la ritroviamo nel ruolo di un’attrice al termine della sua carriera, mentre nella realtà fin dai primi anni settanta si esibì in numerosi spettacoli teatrali di cabaret dove presentava una serie di personaggi femminili, caricature prese dalla società contemporanea, mettendo in evidenza una notevole dose di intelligenza e autoironia. Da uno di questi spettacoli venne pubblicato un Lp che immortala alcuni dei suoi tormentoni. Fra i partner di scena Lino Banfi e Oreste Lionello.


Per la regia di Tommaso Paolucci e con la supervisione artistica di Gino Landi, ora torna in teatro con “Brava!”: a suo agio più in teatro che al cinema, a causa della maggiore esperienza accumulata sul palcoscenico nel corso degli anni, fra le interpretazioni più interessanti ed efficaci quelle in “Raccontare Nannarella”, un recital dedicato ad Anna Magnani (nato nel 1970 e riproposto negli anni novanta), e “Cyrano de Bergerac”, dove l’attrice interpretava la parte del nasuto protagonista, parte certamente non facile per una donna. Da sottolineare anche il fatto che ad oggi sia stata l’unica donna nel mondo ad aver interpretato tale ruolo.

Sulla scena di “Brava!” la protagonista festeggerà nel teatro vuoto, oramai in demolizione, che l’aveva vista debuttare e trionfare. Si rimarrà sorprendentemente meravigliati della forte carica artistica che l’attrice trasmetterà portando in scena oltre 20 personaggi: dalla Magnani, alla Signorina Silvani, da Mary Poppins a un numero infinito di soubrette. Al Teatro Italia di Gallipoli, dal vuoto finto di quel palcoscenico, i suoi ricordi prenderanno forma tra ballerini, sarti, macchinisti, suggeritori, luci, fondali, costumi.

Nella vita debuttò in un piccolo teatro,”il Carlino”, in cui aveva recitato anche Elio Pandolfi e stavano muovendo i primi passi i Vianella, Bruno Lauzi ed altri famosissimi. Un incendio distrusse il laboratorio, ma proprio in quegli anni il suo viso apparve sul grande schermo. Esordì nel film di Massimo Franciosa ”Pronto c’è una certa Giuliana per te” affianco ad una giovanissima Mita Medici, Marina Malfatti, Paolo Ferrari e la grande Caterina Boratto.

Teatro Italia
Gallipoli
1° settore € 20,00
2° settore € 15,00
Studenti € 7,00

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *