Camper, Raduno Nazionale dei Monti Dauni

Parecchie città grandi e piccole della Puglia, fra le quali tutti i più importanti centri d’arte e di cultura, anche su sollecitazione delle varie associazioni di camperisti, si sono andate dotando negli ultimi anni di parcheggi attrezzati per camper.
Dal 20 Aprile al 1 Maggio 2012, si svolgerà il “1° Raduno Nazionale dei Monti Dauni” dedicato ai camperisti e agli amanti del turismo itinerante in Puglia.

I camperisti si ritroveranno in Puglia, attraversando paesaggi mozzafiato, gironzolando per paesini in posizioni incantevoli, visitando castelli ricchi di storia, camminando per spiagge bianche: una regione che regala continuamente emozioni.
L’iniziativa è promossa dall’Associazione Camperisti Trojani, in collaborazione con A.c.t. Monti Dauni, con il Comune di Troja e con altre associazioni di Camperisti dell’intero entroterra Dauno. Rappresenta una porta aperta sul mondo del turismo itinerante, dove la magica mobilità del camper consente al viaggiatore un turismo sostenibile, oltre che gratificante per le micro realtà economiche e culturali del territorio.

Il programma del raduno si presenta particolarmente ricco di iniziative, tutte volte a far conoscere i tesori artistici, naturalistici ed enogastronomici dei Monti Dauni ed attraverserà in dieci giorni, ben dieci borghi del Subappennino Dauno.
Il programma è distinto in due diversi itinerari: il primo, da Venerdì 20 Aprile a Mercoledì 25 Aprile si dipanerà attraverso Troja, Lucera, Bovino, Pietramontecorvino, Faeto e Celle S. Vito. A differenza del turismo “urbanizzato” (alberghi e altre strutture similari), il turismo col camper, detto anche del plein air, risulta più duttile nei confronti delle varie realtà topografiche, urbanistiche, sociali, culturali ed economiche: visitare questi borghi girando in camper, sarà un’esperienza stupenda e unica.

Il secondo itinerario, da Venerdì 27 Aprile a Martedì 1 Maggio, attraverserà invece i borghi di Accadia, Delicato, Orsara di Puglia, Troja e Celenza Valfortore, puntando alla conoscenza approfondita del territorio, sia dal punto di vista monumentale e storico che da quello naturalistico e ambientale.
Naturalmente si potrà usufruire anche del patrimonio gastronomico della Daunia, legato alle produzioni agricole locali (vini, formaggi, olio extravergine d’oliva, dolci) e alle produzioni artigianali tipiche proprio del territorio.
Entrambi gli itinerari prevedono visite guidate ai centri storici, alle cattedrali e ai castelli, mettendo così in moto sia direttamente che indirettamente un tipo di economia diversa, continua e variegata, molto differente dal turismo organizzato.

Sarà l’occasione, anche, per premiare la passione per il turismo all’aria aperta, con la certificazione di un importante riconoscimento: l’inserimento di Troja (nonché del comprensorio Subappenninico) all’interno della rete dei “Comuni Amici del Turismo itinerante”.
Proprio grazie all’esperienza maturata in questi anni su tutto il comparto del turismo plein-air, la cittadina si è fatta promotrice di un’intensa e costruttiva politica di dialogo con la Regione Puglia, con Sindaci e Assessori al Turismo e al Territorio e con Presidenti di varie Pro-Loco, mettendo a disposizione degli Enti Locali della regione un vero e proprio progetto: esso ha lo scopo di sensibilizzare la Regione Puglia e le Amministrazione Locali a porsi al passo con altre Regioni d’Italia che si sono dotate di uno strumento legislativo ad hoc sul turismo itinerante e che hanno stanziato dei fondi per contribuire alla realizzazione delle aree attrezzate da parte dei Comuni o dei privati, anche con contributi a fondo perduto.

Per info e prenotazioni:
Tel: 393-9977641

0881-97.00.20

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *