Cavallino

Cavallino conserva diversi esempi dell’antica presenza della popolazione dei Messapi, una civiltà italica che era diffusa e presente in tutta l’area del Salento: in particolare si trovano resti delle antiche mura megalitiche e di tombe risalenti ai secoli quarto e terzo secolo avanti cristo, alcune delle quali inserite all’interno dei tipici cumuli di pietre denominati specchie.

Interessante il menhir di Ussano, nei dintorni del paese.
Nella piazza centrale si può ammirare il Palazzo dei Castromediano, eretto tra il quattrocento ed il cinquecento, dalla facciata rinascimentale con merlature e loggia. Nel cortile si trova una imponente statua del dodicesimo secolo, soprannominata “il Gigante”. Sempre nel palazzo, all’interno della cappella i trovano interessanti affreschi cinquecenteschi.

Tra le chiese la Cappella della Madonna del Monte con preziosi altari barocchi e belle statue di santi in pietra leccese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *