Cento eventi in trenta giorni, Natale a Bari

Cento eventi in trenta giorni, Natale a Bari, dal 5-12-2012, al 5-1-2013, Bari

Il periodo natalizio a Bari è uno dei momenti più suggestivi dell’anno: i mercatini di Natale, le numerose proposte gastronomiche, i concerti, gli eventi di piazza accresceranno il gioco di emozioni e sensazioni natalizie, tra i quartieri di Japigia, San Pio, San paolo, Poggiofranco, Palese, Carbonara, Libertà, Murat e Torre a Mare.
Ci saranno momenti dedicati alle recite natalizie, all’artigianato, alla musica, al teatro, alle mostre, alla gastronomia e a tutte quelle feste tipiche del periodo.

Il Mercatino di Natale di Bari è famosissimo: rappresenta una festa per tutti e anche per i cinque i sensi: ascoltare e ammirare, respirare e poi gustare, toccare con mano la tradizione, vivere il clima di festa che avvolge e riscalda. A Bari, dove si percepisce il calore più vero e sincero del Natale, l’atmosfera è di quelle magiche: il profumo di pettole appena fritte, di cibo e dei dolci fatti in casa risveglia i ricordi dell’infanzia.
Gli alberi di Natale addobbati fanno risplendere non solo gli occhi dei bambini, ma anche quelli degli adulti.
Gli artigiani pugliesi che abilmente lavorano i loro prodotti trasmettono un magico calore.
Tutto questo appartiene alla tradizione natalizia barese.

“Cento eventi in trenta giorni” a Bari, più che un evento è un’atmosfera. Bari desidera accogliere tutti ed essere scoperta in tutte le sue sfaccettature, mentre arriveranno espositori da tutta la Puglia con prodotti di artigianato e bibite calde; mentre a tutti i bambini presenti verrà offerta una gustosa merenda, un sacchetto di doni e potranno ascoltare una bellissima fiaba; mentre si farà un giro tra le bancarelle con articoli natalizi, artigianato locale e prodotti pugliesi. Il tutto allietato da musica, canti ed attività svolte da e per i bambini.

Il calendario de “Il Natale a Bari” si suddivide entro le tre categorie “crea”, “racconta” e “partecipa”, che raggruppano laboratori, momenti di condivisione di storie, video e fotografie degli eventi. Si tratta cioè di un museo-laboratorio a cielo aperto, un nuovo modo di vivere il Natale in cui accanto ai manufatti di artigianato saranno in mostra opere d’arte e gli studiosi che le raccontano.
La location è splendida, una Bari completamente addobbata per le feste natalizie, quartiere dopo quartiere, e l’iniziativa rappresenta anche una sfida intellettuale: portare i saperi specialistici fuori dalla torre d’avorio e comunicarli al largo pubblico narrando non una storia di arte ma di uomini che l’hanno concepita, realizzata e comunicata, mettendo in mostra gli strumenti del veicolo di questo pensiero, i disegni di architettura, insieme a modelli, fotografie, video.
Come l’inizio di un viaggio alla scoperta di una Bari quasi inedita, tante serate speciali inviteranno ad indugiare tra le bancarelle del mercatino di Bari sorseggiando un aperitivo e lasciandosi tentare dalle pietanze preparate per l’occasione dei punti di ristoro; come sfondo, dalle 17 alle 21, la musica dal vivo in varie postazioni dove protagonista sarà sempre un tema diverso: Swing, Jazz, Tradizioni d’Avvento, Acoustic Songs, Pianobar.

In particolare il 20 dicembre 2012 sarà dedicato al cinema, presso il Multisala Showville: come per tanta parte dello spettacolo (musica, prosa, circo, intrattenimenti vari) il Natale è per il cinema un periodo straordinariamente fecondo di proposte al pubblico e di risposte da parte deigiovanissimi e degli adulti: i successi importanti dell’annata, si celebreranno in prossimità del Natale, parte di quel miscuglio dì consuetudini che si affiancano e qualche volta si sovrappongono ai riti religiosi.
Il 5 gennaio 2013 invece, sarà in scena lo spettacolo “Desdemona e Coca Cola” presso il Nuovo Teatro Abeliano: è la storia di una gazza affamata, di una colomba infelice e di una luna che voleva un figlio. L’interpretazione sul palcoscenico si snoderà su un doppio filo: da
una parte il racconto di un viaggio sul mare alla ricerca di una nave di clandestini che infine si scopre naufragata; dall’altra un viaggio interiore nel ricordo del padre per ricostruire la propria infanzia e giovinezza nel periodo natalizio.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *