Cinema, 150 anni

 

Presso la Mediateca Regionale di Bari, la mostra “Cinema 150 anni” inaugurata nel settembre scorso, verrà promulgata fino a dicembre, dato il grande successo di pubblico.
La Mediateca rappresenta a Bari un eccellente punto di riferimento nel settore dell´audiovisivo e dell´innovazione digitale, un settore sul quale la Regione Puglia intende puntare per una strategia di sviluppo. La Mediateca infatti, punto di riferimento per cinefili, registi e studenti, possiede materiale di inestimabile valore: videocassette con i principali titoli e autori, cortometraggi, documentari e film in pellicola e vhs, 1.300 volumi tematici, riviste e cataloghi. E infine ventimila preziosissimi manifesti che attraversano la storia del cinema, sin dai suoi esordi con pezzi rarissimi.


È questo il vero tesoro in possesso della mediateca, un tesoro in passato corteggiato anche dalla Bolaffi, e che oggi è a disposizione grazie ad una mostra.
Allestita dall’Ufficio Attività culturali e audiovisivi del Servizio Cultura e Spettacolo della Regione Puglia, la mostra “Cinema 150 anni” consiste in una raccolta di manifesti cinematografici originali di film che fanno riferimento al periodo del “Risorgimento”.
Attraverso l’espressione dei più grandi artisti vengono proposti manifesti cinematografici rigorosamente originali d’epoca, i primi film in bianco e nero, i classici, e i cult-movie che hanno segnato un’epoca.

Tra manifesti, locandine e materiali promozionali vari realizzati per il lancio dei film, tantissime e interessantissime saranno le cose da ammirare. Dalle prime forme di spettacolo pre-cinematografico fino ai manifesti delle produzioni cinematografiche dei giorni nostri, la collezione documenta la storia della cartellonistica cinematografica, con materiale raccolto spesso attraverso rapporti diretti con personaggi del mondo del cinema e i loro eredi o intrattenendo contatti con il mondo del collezionismo cinematografico.

La mediateca di Bari, in una sede grande circa 450 metri quadri che è anche sede degli uffici della Apulia film commission, è dotata di vari ambienti, a cominciare da una reception con dodici postazioni per computer in rete da dove sarà possibile collegarsi con le altre mediateche regionali italiane e, soprattutto, visionare il resto del materiale a disposizione della mediateca.
La Mediateca, è dotata di una sala proiezione da cinquanta posti capace di ospitare visioni,  che completeranno la mostra “Cinema 150 anni”.

Numerose sono state le acquisizioni da varie fonti che caratterizzano la mostra “Cinema 150 anni” e che oggi mirano ad arricchirlo con un apertura al grande pubblico.
Alcuni di questi manifesti, sono arrivati dalla Biblioteca di Foggia, dove è presente una collezione di inestimabile valore, formata da circa 40.000 manifesti cinematografici, illustrati dai più importanti grafici italiani e datati tra il 1945 e il 1975: una prima parte fu acquistata dal collezionista Matteo Soccio, nei primi anni ’80, la restante fu donata alla Biblioteca dal cinema parrocchiale del Santuario SS. Salvatore di Andria (BA), negli anni ’90.

In contemporanea, con l’intento di rendere fruibile la raccolta sull’intero territorio pugliese, è stata creata una mostra di riproduzioni itinerante.

La mostra “Cinema 150 anni” è visitabile previa prenotazione.
L’ingresso è libero e i visitatori riceveranno in omaggio il catalogo fotografico.
Via Zanardelli, 30 – 70125
Per info: 0805405683
E-mail: av.perrone@regione.puglia.it

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *