Concerto di Claudio Lolli

Francavilla Fontana che da sempre lascia spazio in Puglia ai cantautori della musica italiana, in Aprile presenterà il concerto di Claudio Lolli, dalle atmosfere tristi e malinconiche, che mette in musica le delusioni di un’intera epoca generazionale.
Accompagnato alla chitarra da Claudio Capodacqua, Lolli racconta con la musica anche delle storie “private”, storie di vita e di morte, comunque viste nell’ambito della piazza (cioè della società), come unica possibilità di vivere dei rapporti umani soddisfacenti e autentici.

Claudio Lolli, un cantautore tra i più politicizzati degli anni 70, nasce a Bologna nel 1950. Al Cinema Teatro Italia, Lolli narrerà in musica del gravissimo dovere di vivere la vita umana, sempre fonte di grandi gioie, le quali, tuttavia, sono talvolta accompagnate da non poche difficoltà e angustie. Lolli con le parole tristemente narrate fa notare che in tutti i tempi l’adempimento di questo dovere ha posto alla coscienza seri problemi, ma col recente evolversi della società, si sono prodotti mutamenti tali da far sorgere nuove questioni, che la musica non può tralasciare trattandosi di materia che tanto da vicino tocca la vita e la felicità degli uomini.

Alcune delle canzoni di Lolli sono state incise anche da Guccini, e un esempio è “Keaton”, uno dei brani più belli di “Signora Bovary” e “Ballando con una sconosciuta”; gli Stadio incisero invece il pezzo dal titolo “Segretaria Telefonica” tratto dall’album “Siamo Tutti elefanti Inventati”.

Il primo periodo della musica di Lolli vede canzoni composte con pochi arrangiamenti e con la prevalenza della sola chitarra acustica, che affrontano i temi dell’amicizia, dell’ecologia, delle angosce generazionali, e denunciando in modo ironico la società.
In secondo momento Lolli arricchisce gli arrangiamenti con sezioni di fiati e percussioni e per la prima volta gira in tour con un nutrito numero di musicisti. Arrangiamenti e invenzioni strumentali furono per la prima volta presntati da Lolli grazie a Danilo Tomasetta al sax, Roberto Soldati alla chitarra elettrica ed acustica, Roberto Costa al basso elettrico e percussioni, Adriano Pedini alla batteria e percussioni. Saranno queste le canzoni che presenterà a Francavilla, da  “Agosto” una canzone che racconta della strage di Bologna, a “Piazza bella piazza” molto ben musicata, passando per “Anna di Francia” che rappresenta la difficoltà e l’insicurezza di una libertà autentica.

Oggi la musica di Lolli vive un periodo più maturo e ambizioso e si spinge verso la ricerca di nuove forme più complesse, come nell’album “Disoccupate le strade dai sogni”, del calibro delle famosissime “Incubo Numero Zero”, “Alba Meccanica”, “Socialdemocrazia”.  Lo stesso accade nell’album “Antipatici Antipodi” dove Lolli mette in evidenza capacità di sintesi liriche e ottimi arrangiamenti musicali.

Per info:
Cinema Teatro Italia
Francavilla Fontana (BR)
Via Santa Cesarea, 16
Prezzo: Euro 14.00
Info: o831. 17 20 089

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *