Concorso fotografico a Foggia. Le terre Invisibili, La Puglia svelata.

La Puglia, una fiaba per turisti: fotografare la Puglia è la cosa più facile che ci sia. Basta puntare ad occhi chiusi da qualsiasi parte e scattare.
Anche se tutto è già stato ripreso, non si rischia mai la banalità. Rendere i colori, le atmosfere e gli ‘odori’ delle città, dei paesini, dei trulli e delle masserie, degli oliveti secolari e delle campagnae, non è difficile, basta trovare angoli e prospettive fotografiche originali.

A Foggia, la forza rivelatrice e sfuggente del mezzo fotografico è in cerca di nuove interpretazioni del territorio pugliese. “Le terre invisibili – La Puglia svelata” è il tema del concorso gratuito promosso da CLACK e Centro Grafico Foggia: le foto dovranno essere presentate entro il 10 Ottobre 2012. Della Puglia non ci si può limitare alle acquerellate masse di colore, alle linee prospettiche, ai dettagli più espressivi, agli sfuggenti volumi nebbiosi, agli scintillanti riflessi sul mar Ionio del Salento, ai muri scrostati che in questo contesto sono anch’essi opera d’arte, alle antiche torri costiere e ai castelli disseminati qua e là. Per non parlare della ventata di colore che danno le mascherate carnevalesche o della brillante vita sul Gargano arricchita da bancarelle e ricordini per turisti.
In questo concorso si dovrà raccontare con un mezzo, la fotografia, espressione del tempo presente, quello che è anche un glorioso passato della Puglia, da cui il titolo “La Puglia svelata”.

I partecipanti, amatori e professionisti  che abbiano compiuto il 18° anno d’età e che si siano registrati in qualità di collaboratori al sito web Clackprhoto.com, dovranno percorrere i luoghi e le identità culturali della Puglia con uno sguardo originale e  innovativo. Un crogiolo di immagini che siano  in grado di cogliere gli spunti e le visioni sognanti di questa splendida regione. Una prima distinzione per fare delle belle foto in Puglia, deriva dalla visita ‘turistica’ della regione e la ricerca fotografica vera e propria; il primo caso riguarda essenzialmente chi visita la Puglia magari per la prima volta, soggiornandovi per uno o pochi giorni.
Fotografare la Puglia cogliendone i tratti che la caratterizzano è indubbiamente molto difficile ed impegnativo, e un vero colpo di fortuna se capitano situazioni viste in foto professionali.


Con realismo e coscienza, per partecipare al concorso conviene optare per delle foto che fissino i punti salienti della Puglia, naturalmente con le cose caratteristiche e nei luoghi più suggestivi. E’ importante mettere molta cura nella foto e scegliere luoghi magari poco classici, ma sobri e formali, nei quali i soggetti sono i protagonisti del passato, di un ricordo, di un evento con gli sfondi della Puglia  che devono essere riconoscibili.
Per partecipare al concorso, occorre dunque una bella fotografia, stando attenti alla luce adatta, al ritaglio e composizione dell’inquadratura, applicando quelle regolette accademiche della composizione fotografica molto valorizzanti con sfondi e scenografie importanti.

Tutte le fotografie inviate potranno essere votate sull’apposita pagina Facebook a partire dalle ore 12,00 del 11 ottobre 2012 e fino alla mezzanotte del 20 ottobre 2012. Una Commissione Giudicatrice decreterà il vincitore del concorso e i 12 autori finalisti entro il 23 ottobre 2012.
Le fotografie selezionate saranno i soggetti che illustreranno il Calendario 2013 “Le terre invisibili – La Puglia svelata”, a cura del Centro Grafico Foggia e di CLACK.
Il calendario sarà stampato in una tiratura iniziale di 2500 copie e verrà distribuito gratuitamente. Al 1° classificato sarà assegnato un Premio in denaro del valore di € 500 e la pubblicazione della foto sulla copertina.
Alla pubblicazione del calendario seguirà una mostra fotografica che verrà allestita nei locali espositivi del Centro Grafico di Foggia che rientrerà all’interno del circuito di eventi artistici e culturali Art’in Fabrica.
L’iniziativa «Art’in Fabrica» vuole avere il fine ambizioso di far percepire l’Arte nello spirito collettivo, nel quotidiano e nel vissuto di ogni realtà sociale ed economica. Questo concorso può avere i soggetti più disparati, beni artistici, beni naturali,  persone fotografate mentre camminano o vanno in bicicletta, paesaggi immersi nella natura o la scoperta di siti d’arte e archeologici. Il concorso alla fine premia tutti coloro che decidono di esporsi in prima persona per difendere le tradizioni, le particolarità, l’arte, la natura e il paesaggio della Puglia.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *