Contemporaneamente 7.8

Nei musei spesso esiste una buona organizzazione atta a mettere in piedi una mostra d’arte. Ma oggi, sempre più spesso l’arte contemporanea esce dagli spazi canonici, perchè sempre più gli artisti sentono l’esigenza  di uscire dal limbo. E’ quel che accade a Barletta, al Centro Culturale ZeroUno.
Si tratta di una mostra di pittura e ad esporre saranno 6 giovani artisti provenienti da varie zone d’Italia che offrono un modo unico e singolare per apprezzare l’arte, ed insegnano che per raggiungere soddisfacenti risultati non è necessaria nessuna dote particolare ma solo volontà e costanza.
Disegnare e colorare, indipendentemente dalla tecnica scelta da ognuno degli artisti, in questo caso non significa solo il riprodurre nel modo più fedele possibile la forma degli oggetti e degli esseri viventi che ci circondano, né semplicemente individuare le linee caratteristiche o coglierne anche le sottili sfumature coloristiche di luce ed ombra
In questo caso, a “Contemporaneamente 7/8”, disegnare a colorare significa conferire al soggetto quanta più espressività possibile: questo avvertirà lo spettatore a “Contemporaneamente 7/8”, ammirando le opere esposte, opere in cui l’obiettivo dell’artista rimane sempre uno: delineare attraverso segni tracciati su un piano gli effetti delle tre dimensioni, o ancora più ambiziosamente, dar forma ai sogni, ai desideri, alle pulsioni dell’inconscio.

A “Contemporaneamente 7/8”, si ammirerà un’arte innovativa e geniale, fatta di chiodi, sfumature, tratti, linee, segni, graffi: queste le tecniche utilizzate dagli artisti per creare sorprendenti rappresentazioni su tela, su acciao, su pannelli di legno.
Notevole anche l’uso della pittura ad olio, che richiede per essere realizzata in modo eccellente, più strumenti e con colori forti e decisi che variano dal bianco titanio al giallo ocra, dall’arancio cadmio al rosso magenta, dal verde veronese al nero d’avorio.
Sorprendente sarà in molte opere la creazione di nuovi colori: le tonalità desiderate da ognuno degli artisti son state spesso sapientemente ricreate, senza rendere l’opera nè torbida nè opaca.

Durante la visita alla mostra,  le ombre delle opere cambieranno in modo da creare effetti sorprendenti su di loro e anche se cambia l’illuminazione con la luce artificiale, le opere sembreranno prendere vita.

Per info:
Centro Culturale Zerouno
Via Cialdini 8 – Barletta

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *