Corteo storico ad Acaya

Alla sempre maggiore diffusione anche in Puglia della Storia Vivente, si può attribuire il grande merito di fare scoprire o riscoprire luoghi abbandonati e dimenticati dalle guide turistiche, portando all’interno di palcoscenici naturali come castelli, ville, palazzi, siti archeologici, riproposizioni di spaccati di vita del passato, dando la possibilità al pubblico e ai turisti di entrare nel contesto di quanto viene raccontato.
Il 21 Agosto 2012, come accade ormai da molti anni, si metterà in scena, nella magica atmosfera della città di Acaya in Salento, una festa rinascimentale con nobili, dame, cavalieri, magistrati, falconieri, musici e popolani.
La rievocazione storica, ambientata nel 1533, riproporrà uno spaccato di vita dell’epoca e si svolgerà nel borgo antico con il suo castello e i suoi giardini, tra sbandieratori, famiglie reali e antichi fasti.

Alle 18.30 partirà dalla piazza il Corteo storico promosso dall’assessorato al Turismo della Città di Vernole ed in collaborazione con la Pro Loco e il Csi di Acaya.
Il corteo storico percorrerà le vie principali del borgo antico sino a raggiungere la piazza antistante la Chiesa madre: negli ultimi anni questo fenomeno è stato fortemente oggetto di attenzioni per il sempre maggior numero di persone che vengono coinvolte; per questo motivo anche l’organizzazione di questo evento ha acquisito sempre maggiore importanza, portando alla nascita di centinaia di varie associazioni ad Acaya, con lo scopo di mantenere viva e promuovere questa rievocazione estremamente suggestiva.

Alle 19.30 prenderanno il via i giochi, le gare di abilità del Palio dei Casati indetti dal barone, che si svolgeranno nei giardini della fortezza: sempre più, sono i giovani che praticando la rievocazione storica si sono appassionati all’epoca da loro interpretata, e che si sono proposti come portatori dell’importanza della Rievocazione di Acaya come veicolo turistico.

In Serata ad Acaya ci sarà il tradizionale “incendio della torre”, un falò che all’epoca  veniva acceso per rievocare la protezione divina contro le scorrerie degli invasori ottomani. Alle 20.30 con lo spettacolo degli sbandieratori, i rievocatori storici cercheranno di riportare in vita la storia ricostruendo e mostrando al pubblicoa anche repliche di reperti archeologici, di utensili, di armi, abiti e di oggetti di vita quotidiana delle varie epoche,usandoli poi in contesti il più verosimile possibile per capirne e mostrarne al pubblico la vera funzione.
L’illuminazione di Piazza Castello sarà assicurata da un numero incredibile di fiammelle che renderanno l’atmosfera particolarmente magica.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *