Corteo storico del Duca D’Atri, a Bitetto

Corteo storico del Duca D’Atri, a Bitetto, 5-5-2013, Bitetto

Corteo storico del Duca D'Atri, a Bitetto

Una giornata con dame, cavalieri e giullari per vivere per qualche ora in pieno e festante Medioevo, all’ombra della bella Cattedrale.
A Bitetto, la prima domenica di Maggio, si celebra una delle più importanti rievocazioni della Puglia: un affascinante Corteo rievoca l’incontro tra il Duca d’Atri Andrea Matteo Acquaviva, signore di Bitetto, e la sua famiglia, con fra’ Giacomo, il quale aveva predetto al Duca che si sarebbe salvato nonostante la partecipazione alla Congiura dei baroni contro il Reggente. In segno di gratitudine il Duca fece realizzare in una sola notte la strada che congiunge il Santuario al paese.
Corteo storico, musica, danze, centinaia di figuranti, tornei a cavallo, banchetti medioevali.Tutto per ricordare quel giorno del miracolo. In pieno centro cittadino il pubblico, bambini compresi, potrà indossare costumi medioevali e partecipare a coinvolgenti fiabe animate, guidato da alcuni attori in una delle più belle manifestazioni folkloristiche.
Per folklore si intende sapere, imparare le tradizioni di un popolo: in ogni angolo della Puglia tutt’oggi esistono persone che portano avanti il folklore, e proprio i cortei hanno il compito principale di trasmettere questo amore verso la propria terra.

Di Fra’ Giacomo oggi rimane il corpo incorrotto nel Santuario, poi diventato Santuario del Beato Giacomo; nei giorni precedenti la rievocazione, centinaia sono i pellegrini che giungono anche dai paesi di Binetto, Grumo Appula, Toritto e Sannicandro di Bari, che affollano il chiostro e la chiesa. Le tele che arredano la cappella del Beato Giacomo sono partite da poco tempo per un laborioso restauro: dopo la rimozione di una delle tele è stato rinvenuto un bellissimo affresco, integro nei suoi colori raffigurante il Transito di san Giuseppe.

La città rivisita storicamente l’evento attraverso il Corteo e la riproduzione fedele degli abiti rinascimentali indossati dal Duca e la sua Corte. Ballando, cantando, suonando le musiche locali, recitando poesie in dialetto pugliese, citando proverbi baresi o storie locali, tutto ciò che parla dell’evento storico potrà essere ammirato dai visitatori.
Il corteo storico è arricchito dalla partecipazione di moltissimi figuranti, artisti di strada, gruppi di sbandieratori e musici e si snoda per le vie del bel borgo antico di Bitetto, dal pomeriggio a sera inoltrata.
Si potrà approfittare per visitare la trecentesca Cattedrale, col portale centrale racchiuso da splendide colonne su leoni, o la bellissima chiesa di S. Felice a Balsignano.

Fin dai giorni precedenti, inoltre, a Bitetto si tiene il Mercato Medievale, per vivere davvero l’atmosfera medievale con stand salentini, bancarelle dove poter comprare oggetti fatti a mano e angoli dove si forgia il ferro o si tesse; il personale sarà vestito con abiti rigorosamente medievali, il tutto allietato da spettacoli di strada e musica medievale che si diffonderà in tutti gli angoli.

Per info:
Santuario del Beato Giacomo,
Via Beato Giacomo, 2
Bitetto Bari
Tel. 080 9921063

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *