Danza a Bari, Oltreconfine: Olanda

Il Teatro Kismet OperA di Bari, ospita una affascinante rassegna di danza dedicata a coreografi e danzatori olandesi. Il patrimonio della danza Olandese si colloca a metà strada tra la Gran Bretagna e la Germania, infatti la maggior parte delle danze tradizionali che si ballano o si ballavano in Olanda, hanno le proprie radici in questi Paesi.
Con il sostegno dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, NFPK e Theater Instituut Nederland, e inoltre del Teatro Pubblico Pugliese, Teatro Kismet OperA, Teatro Comunale di Ruvo di Puglia e Compagnia Qualibò, Bari ospiterà ballerini e coreografi olandesi;  in particolare ospiterà la compagnia People on the move in BodyLounge, la compagnia White Horse in Trip, la compagnia Pere Faura in This is a picture of a person I don’t know, e la compagnia Tabea Martin in Keihard Kijken.

A partire dalgli anni ’20 alcuni ricercatori olandesi a raccolsero e studiarono ciò che ancora rimaneva delle tradizioni della danza del loro Paese, e questo verrà rappresentato a Bari. Una parte delle danze tradizionali olandesi proviene da quelle inglesi, soprattutto da quelle a schiera o in quadrato; dall’area tedesca provengono invece danze di solito ballate a coppie e in cerchio.
“Oltreconfine” nasce con il preciso intento di creare un osservatorio stabile sulla danza internazionale e sulla storia: ogni anno ospita compagnie di nazionalità diversa  offrendo al pubblico e ai danzatori pugliesi la possibilità di assistere a spettacoli in esclusiva nazionale, partecipare a momenti formativi e a confronti con critici e ed esperiti del settore.

Le zone dell’Olanda dove le antiche danze sono sopravissute più a lungo sono, come si può immaginare, sono quelle più povere e isolate, come la Frisia e le isole Frisoni nel nord, su una delle quali, Terschelling, si trovano le uniche danze tradizionali ancora vive che oggigiorno vengono accompagnate dalla fisarmonica. Queste suggestive e numerose danze di coppia a schiera e soprattutto in cerchio, bipartite , che utilizzano passi vari tra cui prevalgono quelli saltellati, di galoppo, di scottish, di polca e di valzer, verranno rappresentate a Bari.

Inoltre lunedì 17 e martedì 18 maggio al Teatro Kismet OperA si terrà un Laboratorio di scrittura critica, a titolo gratuito, condotto da Marina Dammacco, destinato a tutti gli appassionati di danza, critica, giornalismo e fotografia che abbiano compiuto 18 anni. E’ rivolto a tutti coloro che hanno questa passione: chi scrive già o vorrebbe farlo, e chi aspira a lavorare nell’ambito redazionale. Si tratta di una riflessione attorno agli spettacoli in programma, al linguaggio della danza e alla sua restituzione attraverso testi e recensioni che verranno pubblicati nelle bacheche e sul blog del Teatro Kismet. Muoversi a proprio agio nel mondo della scrittura e fra le diverse scritture: il laboratorio si propone di fornire le basi per acquisire tale competenza, attraverso dialoghi e prove pratiche di scrittura critica e creativa.

Teatro Kismet Opera
Bari
Biglietto: intero euro 8,00; ridotto euro 5,00
Info 080.579.76.67

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *