E’ una lacrima che muove il mare

La cittadina di Apricena organizza una rilevante mostra fotografica dal titolo “E’ una lacrima che muove il mare”. La mostra prevede l’esposizione di immagini scattate da Marisa Lo Zito, famosa fotografa che ama ritrarre nei suoi scatti scene di vita quotidiana, scene della natura, scene giornaliere. Questi suoi ritratti  raccontano momenti, atmosfere e suggestioni a colori e in bianco e nero.

Marisa Lo Zito è un’artista dai numerosi e vari interessi che spaziano dalla
fotografia ai cortometraggi d’animazione, dalla lettura ai disegni, dalla letteratura al cinema. In questi scatti ha voluto rappresentare come le piccole cose quotidiane, quasi invisibili, possano cambiare la vita di ognuno di noi, facendo solo intravedere, in un colore o un frammento, il soggetto principale.

La fotografa motiva in questa maniera l’originalità delle sue scelte e l’onestà dei suoi scatti: “Un cielo potrebbe essere considerato tale senza nuvole? E un mare senza una lacrima? Un petalo sarebbe così vivo senza la goccia di rugiada che lo illumina?Piccole cose. Schegge di vita ovunque, che appaiono beffardamente e ostinatamente. Piccole cose che punteggiano la nostra esistenza, come le foglie autunnali e rosse sui marciapiedi. Piccole cose, che sono quasi invisibili e che restano più grandi, più forti di tutto.Queste sono le cose che mi hanno spinta a fotografare, queste le cose che vorrei si avvertissero attraverso i miei scatti“.

Saranno possibili visite guidate al Parco archeologico di Castelpagano (che necessitano però di prenotazione) durante tutto il periodo in cui la mostra resterà a disposizione del pubblico: il parco nei pressi del promontorio del Gargano gode di una splendida visuale che abbraccia il massiccio della Maiella a nord, e attraversa il Tavoliere delle Puglie, comprendendo un affascinante castello immerso nella macchia mediterranea, ricca tra l’altro di selvaggina.
Saranno organizzate anche visite guidate nel Centro Storico di Apricena durante tutto il periodo della mostra: tanti sono i monumenti da visitare come il magnifico Palazzo Baronale, che fu edificato sulle rovine del castello fatto costruire da Federico II; la suggestiva Torre dell’orologio e i resti della bellissima chiesa di Santa Maria di Selva della Rocca, saranno uno spettacolo incredibile di arte e di storia.

Un banco vendita libri di autori locali per l’intero periodo della mostra sarà a disposizione di quanti vorranno avvicinarsi (o riavvicinarsi) alla lettura: un buon libro dà sempre la possibilità di appropriarsi del modo di pensare dell’autore, di provare le sue stesse emozioni, di usare l’immaginazione proprio come fa lui. Se l’autore poi è pugliese,le sue esperienze in questa magica terra,  diventano del lettore: questo è il potere della lettura.

La mostra si terrà presso il Museo Civico di Apicerna,e resterà a disposizione del pubblico fino al 30 ottobre 2011.
La mostra sarà aperta tutti i giorni, dalle 17,00 alle 21,00.
Per informazioni; tel. 0882 645859 – e-mail: gaetanolozito@alice.it

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *