EIFF, Ecologico International Film Festival

In Salento, il 30 aprile 2012 è il termine ultimo per presentare domanda per partecipare alla V edizione dell’EIFF. Si tratta del Festival del Cinema, ad iscrizione gratuita,  sul rapporto dell’uomo con l’ambiente e la società.
Il concorso è strutturato in due sezioni: autori e scuole.
Fin dalla presentazione del concorso, che ha per finalità la valorizzazione delle persone dotate di una genialità  nell’ambito del mondo della cinematografia come registi e sceneggiatori, è stato proposto ai partecipanti di rendersi nello stesso tempo registi e protagonisti di un film o video da loro stessi realizzato. Gli organizzatori principali sono l’Associazione Culturale Contemporary Art Addiction e l’Associazione Culturale Officinema eScirocco Media, che hanno organizzato diverse sezioni per permettere a tutti i partecipanti di esprimere al meglio la propria arte: Sezione Cortometraggio (max. 15 minuti); Sezione Mediometraggio (tra i 16 e i 50 minuti);Sezione Lungometraggio (oltre i 51 minuti). Ogni zezione vedrà un premio appositamente istituito per i vincitori.

Possono partecipare al concorso i film o video (Documentario, Fiction, Animazione) su temi quali il razzismo, la povertà, il disagio psichico e sociale, il rapporto fra culture, la convivenza fra popoli, la guerra, ma anche il territorio salentino.
Leggendo le cronache della stampa internazionale talvolta si ha l’impressione che i problemi siano la conseguenza di una situazione nata all’ esterno del Paese di cui si parla, magari negli stati confinanti spesso caratterizzati da situazioni politiche e socio-economiche disastrose, e da guerre; pare così che in altri Stati l’ afflusso di profughi e il razzismo acuiscano i problemi relativi soprattutto alla convicenza tra popoli diversi.Talvolta però, come dovranno evidenziare i documentari, si corre il rischio di essere troppo superficiali e semplicistici, perchè la realtà dei fatti è molto più complessa e soprattutto necessità di essere preceduta da unariflessione più generale sulla situazione attuale relativa ai Paesi in via di sviluppo.

Altro tema da trattare, sarà il territorio salentino, terra di contrasti e di luce, che racchiude nel suo magico scrigno una straordinaria varietà paesaggistica: sullo sfondo di un mare azzurrissimo, connspiagge di sabbia finissima intervallate da ripide scogliere che si ergono verso il cielo,  tra grotte e calette, congiunte da ponti rocciosi, dune sabbiose e fitte pinete. I vari parchi regionali arricchiscono con uno straordinario e inatteso paesaggio il patrimonio naturalistico della regione intera.
Inoltre il Territorio Salentino è una terra sulla quale i millenni hanno lasciato molteplici impronte del passaggio dell’uomo. Dalle grotte preistoriche, agli anfiteatri Greci, alle terme Romane, alle basiliche cristiane,ai monasteri binzantini,ai castelli e torri medioevali,ai  tesori d’arte antica e moderna.La presenza di popoli diversi e le varie dominazioni,danno oggi alla cultura salentina una particolare impronta non solo folcloristica e di costume, ma anche linguistica ed artistica.

Nello specifico, i temi da trattare saranno: Ambiente (Film che abbiano come argomento la Natura, il Paesaggio, l’Energie rinnovabili, la Città); Società (Film che abbiano come argomento la Cultura, l’Economia, i Valori Umani, lo Sfruttamento); Diversità (Film che abbiano come argomento .il Razzismo, la Povertà, il Disagio Psichico e Sociale, l’Integrazione);Confini (Film che abbiano come argomento il rapporto fra culture, la convivenza fra popoli/religioni/etniediverse, la guerra); Nardò Cinema (Film legati al territorio salentino ispirati alle storie e ai luoghi del territorio neretino).

Come sede di partenza e d’arrivo è stata scelta proprio una città salentina, la ridente Nardò, che in Agosto, con la partecipazione di numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, vedrà esplodere il culmine di lavori durati mesi e mesi di preparazione sia da parte delle scuole, sia da parte di altri gruppi e associazioni. Verranno coinvolte anche le cittadine di Cerrate, Ostuni e Cisternino.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *