Esibizione della Banda del Giubileo a Cisternino

Le bande musicali rappresentano le protagoniste e l’anello di congiunzione fra la cultura popolare ed il repertorio musicale colto, due mondi che videro l’affermarsi di una nuova espressione di musica originale: guardare ed esprimere la musica colta attraverso gli occhi della musica popolare.
La “Banda del Giubileo” nacque nel gennaio dell’anno 2000, anno giubilare da cui il nome, da un idea del parroco di S. Antonio don Peppino Cito. Il 3 Maggio si esibirà in via del tutto eccezionale al Teatro comunale  Grassi di Cisternino, sotto la direzione del Maestro Pino l’Abbate.
La “Banda del Giubileo” è una formazione che abbraccia la storia incredibilmente ricca della cultura musicale di Monopoli, infatti nel giugno 2002 la banda ha avuto dal Comune di Monopoli il riconoscimento ufficiale di banda cittadina potendosi fregiare così della denominazione “Città di Monopoli”, terra prodiga di musicisti, di musicanti ed artisti.

La “Banda del Giubileo”,  si compone oggi di ben 35 elementi tra diplomati, amatori e giovani studenti del conservatorio di musica, che si esibiranno al Teatro Grassi con lo scopo di tutelare e sostenere quella che rimane una delle gloriose tradizioni musicali, la banda appunto, tra i gioielli di questo lembo d’Italia.
A Monopoli dal 1813 ad oggi, numnerosi sono stati i cambiamenti e le evoluzioni in fatto di bande musicali, tra storia, origini, trasformazioni, direttori, divise, atti costitutivi. La musica delle bande affascina e rallegra da sempre e molti intenditori seguono puntualmente le esecuzioni bandistiche di musiche operistiche in occasione di feste o di festival in cui la presenza delle bande è, ovviamente, d’obbligo.

L’esibizione della “Banda del Giubileo”, col suo vastissimo repertorio, insegna soprattutto che fare musica con gli altri rende musicisti migliori, duttili e completi. Forma l’orecchio ritmico e melodico, sviluppa una migliore capacità di ascoltare sé stessi e gli altri, una maggiore capacità di concentrazione. Insegna a utilizzare le proprie competenze tecniche in modo espressivo. Permette di comprendere le logiche del discorso musicale, facendo della musica non una sequenza di gesti e di suoni priva di significato ma un’espressione umana che parla alle persone di tutto il mondo e di ogni età.
Questo trasparirà dal palcoscenico del Teatro Grassi, perchè suonare con gli altri è una lezione di civiltà e democrazia, di impegno costruttivo e fiducia.
La “Banda del Giubileo” lascerà trasparire l’armonia di tutti gli strumenti che suonano insieme, e il fatto che l’altro può essere amico, sostegno, occasione per apprendere nuove cose, fonte di gioia e divertimento. Non avversario da superare come accade per esempio nelle competizioni canore, ma alleato, con il quale condividere e costruire.

La musica della “banda del Giubileo”, nell’esibizione di Cisternino, oltre a risultare piacevole all’ascolto, insegnerà che esiste sempre uno spazio in cui imparare a stare con gli altri e rispettarli.
La “Banda del Giubileo” ormai partecipa a tutte la manifestazioni religiose e civili di Monopoli ed è proprio questa banda e il modo in cui è tenuta insieme che permette di imparare ad offrire agli altri il proprio meglio e a ricevere dagli altri, accettandoli per ciò che possono dare, anche con i loro difetti e i loro “errori”. La “Banda del Giubileo” permette di imparare a sostenere gli altri, con la propria capacità e la propria abilità, e trarre forza da loro, e a mettere la propria individualità a disposizione del gruppo, al tempo stesso facendo in modo che un gruppo non annulli ma valorizzi ed esalti le individualità di ognuno.

Teatro Comunale P. Grassi
Cisterino (brindisi)
ore 20.30
Ingresso a pagamento, 6 euro
Info. 3396388670

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *