Festa dell’Incoronata a Foggia

Festa dell’Incoronata a Foggia, dal 25-4-2013 al 29-4-2013, Foggia

Festa dell'Incoronata a FoggiaGrazie alla ricerca degli storici delle tradizioni popolari, antropologi, etnologi, sociologi, psicologi, linguisti oggi la letteratura e le tradizioni popolari non sono più considerate elementi pittoreschi o romantici di una società, oppure una forma “inferiore” di cultura: il folclore è invece visto come parte dell’evoluzione della cultura e importante fonte d’informazioni sulla storia del genere umano. La Festa dell’Incoronata a Foggia, è un rito che si ripete anno dopo anno, il rito della vestizione e dell’incoronazione della venerata effigie della “Madre di Dio incoronata”, nell’omonimo santuario che sorge a pochi chilometri da Foggia.

Le credenze rispecchiano l’intento umano di dare una risposta a fenomeni che suscitano l’inquietudine e le speranze dell’umanità, questa festa ricorda quando nel 1001, la Vergine si manifestò al conte di Ariano Irpino con il titolo di “Madre di Dio”promettendo aiuto in cambio di preghiere. Nel medesimo luogo un pastore d’Abruzzo attratto da una statua lignea della Madonna coronata di angeli, le accese davanti una lampada con l’olio che recava con sé.
Da allora i pellegrini si ncontrano nel bosco di Foggia, punto d’incrocio dei tratturi del Tavoliere, snodo per le transumanze dalla Puglia verso i monti d’Abruzzo.
Qui sorse una chiesetta e i devoti in primavera rivestivano e incoronavano la venerata effigie della Vergine, come oggi accade in data 25 Aprile 2013. Era l’inizio di un susseguirsi di pellegrinaggi che continuavano per tutto il Tempo di Pasqua, durante l’estate, fino al ritorno dei pastori in autunno.

Alle soglie del nuovo Millennio, i cristiani si interrogano sulle responsabilità che anch’essi hanno nei confronti dei mali del nostro tempo: l’indifferenza religiosa porta molti uomini d’oggi a vivere come se Dio non ci fosse. Ma a Foggia, prosegue con immutato fervore l’accorrere di fedeli da ogni parte. Per molti è l’occasione per fare la Pasqua, per altri l’adempimento di una promessa, la richiesta di una grazia.

Il 27 Aprile 2013 , ci sarà la “Cavalcata degli Angeli” con la sfilata dei carri dei vari paesi, raffiguranti l’apparizione della Madonna. Oggi chi si occupa di folclore rivolge la sua attenzione a tutte quelle manifestazioni di carattere tradizionale e popolare come le danze in costume, le feste, le sagre di paesi, i festeggiamenti, le occasioni di ricorrenze speciali, gli spettacoli e le degustazioni di specialità gastronomiche.
Il folclore di Foggia racchiude in sé pezzi di storie tradizionali, testimonianze dell’intimo e profondo legame della popolazione con la fede, il clima ed il paesaggio. Con l’analisi di questa manifestazione, nella quale sopravvivono ancora aspetti del patrimonio culturale del popolo pugliese, si evince la grande fede motore dell’intera manifestazione.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *