Festa di San Francesco d’Assisi a Salice Salentino

dal 3-10-2014 al 5-10-2014 #festapatronale #festesalento

Non solo l’anno solare, ma anche la vita quotidiana a Salice Salentino è segnata da diverse tradizioni legate alla fede. Uno dei momenti più interessanti è la festa in onore di San Francesco, e soprattutto anticamente tale avvenimento era visto come una delle migliori occasioni per richiamare caratteristiche popolari intese come segno di buon auspicio.

Assisi a Salice Salentino

A Salice Salentino sarà possibile rivivere, secondo un’antica tradizione religiosa e con grande significato civile e culturale, il rito della benedizione degli animali. Al giorno d’oggi molti di questi elementi della tradizione si sono persi ma la festa di San Francesco è tuttavia rimasta uno dei momenti più sfarzosi, in questa ridente cittadina del Salento.
Benché la religione e la chiesa siano i pilastri più importanti della cultura salentina si trovano anche molteplici tradizioni legate alla vita quotidiana. Soprattutto i contadini seguono le regole della saggezza popolare: dietro a semplici riti celebrati in onore della festa di San Francesco, si nasconde tutto un mondo di conoscenze che ha permesso alla gente di Salice Salentino di creare un proprio mondo culturale.
Anche i momenti più piacevoli, come la festa di San Francesco sono carichi di simboli: si ricordano i molti dolci tipici di Salice Salentino che anche per il 2014 animeranno i bongustai che parteciparanno alla festa, e soprattutto il piatto tradizionale da consumare in questo giorno, la prima cicoria selvatica della stagione (cicore reste) preparata con sugo di carne di maiale (cicore a caulata).La tradizione più genuina e che si mantiene tuttora è quella di raccogliere la cicoria sul ciglio delle strade, vicino ai muretti, nei terreni incolti e sui terrapieni. Con le radici di cicoria selvatica tra l’altro, si può preparare anche quel surrogato del caffè dal colore molto scuro, che si usava un tempo in questi luoghi quando non c’era altro.

La festa di San Francesco è molto sentita e partecipata a Salice Salentino, soprattutto per il simbolismo legato alla benedizione degli animali, e convoglia nella cittadina una enorme quantità di fedeli provenienti da tutta la provincia e da buona parte della Puglia. Non mancano nemmeno le varie delegazioni di emigrati provenienti da diverse parti del mondo che tornano nella città natale appositamente per assistere alla festa.
Pertanto nei giorni di festa, tutta la città si mobilita per accogliere e intrattenere questa moltitudine di persone che vengono attratte, oltre che dalla festa, anche dalla possibilità di partecipare a svariate manifestazioni e a spettacoli di natura diversa, organizzati per l’occasione.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *