Festival dell’Innovazione a Lecce

Creare occasioni di confronto e contatto tra ricerca e impresa, facilitare il dialogo tra scienza e società e creare una vetrina per giovani: questi gli obiettivi della Fiera dell’Innovazione che si tiene a Lecce il 5 e 6 Novembre 2011.
Unioncamere Puglia/Consorzio Bridgeconomies, e le università pugliesi promuovuono la seconda edizione del Festival dell’Innovazione, organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico. E’ una manifestazione dedicata all’innovazione praticata e a quella possibile.
E’ divisa in diverse aree espositive: ci sarà una zona dedicata alle soluzioni e alle tecnologie innovative per la meccanica, l’aerospazio, la logistica, con presentazione di nuovi materialie delle le nanotecnologie. Molto attesa è l’area dedicata alle tecnologie innovative per l’agro-alimentare, l’energia, l’ambiente, il territorio, riservata alle biotecnologie e alle scienze della vita, con lo scopo di arrivare alla sostenibilità ambientale. Un padiglione sarà dedicato alla creatività per lo sviluppo economico, per mostrare come dal cinema, dal teatro, dalla musica e soprattutto dalle idee dei giovani può nascere un nuovo modo di produrre ricchezza e occupazione. Infine un’area del tutto speciale ospita tecnologie e soluzioni innovative per la terapia e l’assistenza, la mobilità, l’educazione e l’inclusione scolastica, l’inclusione lavorativa, la comunicazione e l’inclusione sociale, il tempo libero (sport, cultura, turismo).

La fiera dell’Innovazione vuol dimostrare che le tradizionali eccellenze dell’industria e delle ricerca italiane possono sviluppare nuove competenze e nuovi punti di forza per la competitività territoriale.

La manifestazione che avrà luogo presso il quartiere fieristico di Galatina ospiterà le aziende  dell’Università del Salento che si presenteranno, valorizzando l’idea innovativa da cui sono nate e che intendono, con la loro azione, perseguire.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *