Fiera della Cappeddha di Taviano

C’è la località che per attrarre i turisti cambia continuamente programmi estivi stuzzicando la fantasia, la località che offre stile e raffinatezza, la località che organizza sagre; la località che organizza cene a lume di candela in riva al mare, offrendo atmosfere caraibiche, balli sulla sabbia, serate a tema, musica live.
Taviano organizza invece la Fiera della “Cappeddha”, una fiera-mercato con esposizione e vendita di numnerosi prodotti locali e di bestiame.

Alla fiera di Taviano c’è spazio per tutti. Versatile come la città, la fiera comincia a riscaldarsi al calare della luce del 7 Settembre, permettendo di assaporare pesce e tramonto a cena con le stelle: nel silenzio scandito dalle onde, gli aromi della cucina salentina profumeranno l’aria di uno dei luoghi più belli del Salento. La fiera consterà di due giornate dove l’enogastronomia si fonderà con la musica, creando atmosfere profonde e coinvolgenti con chef di fama internazionale per chi ricerca anche lo stile del gusto oltre al la qualità del divertimento.

Perfetto equilibrio tra innovazione e tradizione la Fiera della Capeddha lascerà stupiti per l’incredibile varietà di mobili, oggetti, complementi d’arredo, quadri, che si potranno trovare, in questo che, per quanto riguarda l’antiquariato, è uno degli appuntamenti più qualificati per il settore, proprio in una delle aree, quella pugliese, dove trovano maggior diffusione le realtà del collezionismo e dell’antiquariato in Italia. Non solo, di richiamo internazionale, la fiera conterà numerosissimi espositori e gli amanti dell’arte potranno trovare una selezione di dipinti, sculture, opere di arti minori, disegni, da aggiungere alle proprie collezioni o da acquistare per effettuare un investimento sicuro e garantito.
Durante lo svolgimento della fiera nel centro storico di Taviano tutti i negozianti e i locali di ristoro restano aperti. Si potrà dunque approfittare per fare un giro per le botteghe.

Non mancheranno stand enogastronomici: l’ agricoltura particolarmente ricca di Taviano ha il suo punto di forza nella produzione di famose uve da tavola. La verdura, soprattutto quella selvatica, costituisce uno dei piatti forti della cultura gastronomica di Taviano: viene raccolta in campagna assieme a funghi, rane, allodole, lumache, com’era uso fare tanti anni fa dai contadini locali che vivevano prendendo dalla campagna tutto ciò che di spontaneo e selvatico questa aveva da offrire.
Le verdure di Taviano tipiche di questo periodo sono molteplici: Asparago, Barbabietola, Bietola, Broccolo, Carciofo, Carota, Cavolo, Cavolfiore, Cicoria, Finocchio, Lattuga, Patata, Porro, Radicchio, Ravanello, Sedano, Spinacio, Zucca.

Accanto a tutto questo, Taviano offre una grande fiera di bestiame, che vede la partecipazione di una vasta gamma di diverse razze di bestiame. Partecipano all’evento mucche, pecore, conigli, capre e cavalli, una tradizionale occasione di incontro che attira non solo persone di Taviano, ma anche dall’intera Puglia. Persone di tutte le caste e tradizioni parteciperanno liberamente alla fiera.
Commercianti porteranno per l’occasione stupendi cavalli in legno, ottone e bronzo per venderli alla fiera di Taviano. Spettacolare gare di torelli, e corse di cavalli sono organizzate nel corso della fiera, e i vigorosi animali competono uno contro l’altro.
Il giorno di apertura della fiera, un certo numero di artisti di talento presenti animeranno la scena con spettacoli mozzafiato inseriti nel programma culturale della fiera della Capeddha.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *