Fiera di San Biagio a Ugento

Fiera di San Biagio a Ugento, 3-2-2013, Ugento

La prima domenica di febbraio, nel 2013 cade proprio il 3, giorno in cui la chiesa ricorda San Biagio: la prima domenica di febbraio di ogni anno, Ugento festeggia il Santo con una grande fiera, le cui origini risalgono a tempi antichissimi. Tutto ciò rende la Fiera di Ugento ancora più importante rivelando radici solide di tradizione antichissima, e facendone l’evento più antico della città e forse uno dei più antichi del Salento e della Puglia. Un evento che anche quest’anno si presenta ampliato e ricco di espositori e spettacoli per tutti.
La fiera è dedicata a San Biagio, un santo molto popolare nelle campagne tant’è vero che viene considerato il patrono dei contadini. Una volta nel giorno della sua festa, il 3 febbraio, in Salento si usava portare in chiesa un pugno di cereali che, benedetti, venivano poi mescolati a quelli della semina perché assicurassero un buon raccolto.

Su san Biagio si conosce poco: fu probabilmente vescovo di Sebaste; quanto al martirio, risalirebbe al 316 e mentre si stava dirigendo in città per essere martirizzato, una donna gli portò il figlioletto che stava soffocando per una lisca conficcata in gola: la sua benedizione fu miracolosa e da quell’episodio è nato il patronato sulla gola. Ma il santo è diventato anche il protettore contro altre malattie perché, come narra la leggenda, in punto di morte pregò il Signore di concedere la salute a chiunque lo invocasse per un’infermità; e una voce dal Cielo gli rispose che era stato esaudito.

La festa di San Biagio a Ugento, è anche religiosa: la meravigliosa Chiesa di S.Biagio, edificata intorno al 1800, sullo stesso luogo ove un tempo ne sorgeva un’altra molto più grande, fu consacrata nel 1881 e dedicata inizialmente alla Vergine Assunta. Nel giorno della festa del Santo, il 3 febbraio 2013, il sacerdote durante una sacra celebrazione, toccherà la gola dei fedeli con l’imposizione di due candele incrociate che sono state benedette alla vigilia, il giorno della Candelora.

Oggetti dell’artigianato locale, pezzi d’antiquariato e curiosità di ogni genere: un tuffo tra colori e storia, tra tradizione ed innovazione che non mancherà di riservare sorprese disicuro interesse. Questo e molto altro ospiterà la fiera di San Biagio a Ugento.
Ci sarà anche una rassegna artistica di miniature pittoriche, e manifestazioni dedicate alla all’amicizia tra i popoli con manufatti tipici di altri Paesi, con serata di interscambio culturale e tante associazioni di diversi Paesi che presenteranno le proprie attività e le proprie tradizioni: Ugento diventerà un salotto multiculturale con manufatti provenienti da tutto il mondo.

Vi saranno musiche e balli di ogni genere, soprattutto pizzica e taranta salentina, che riempiranno di colore ed allegria la manifestazione facendo assaporare l’atmosfera tradizionale, e potranno accompagnare gli itinerari enogastronomici preparati dai commercianti che quest’anno toccheranno diverse zone del Salento.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *