Franca Rame Project, Teatro a Trani

Franca Rame Project, Teatro a Trani, dal 25-11-2012 al 26-11-2012, ore 18.00, Trani

Spesso si è stanchi delle solite uscite, non si vuol andare nella solita pizzeria o al cinema, e l’idea di andare a teatro a Trani diventa accattivante. Specialmente in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il 25 Novembre 2012, quando verrà presentato lo spettacolo Franca Rame Project, in collaborazione con il centro anti-violenza “Save” di Trani

Arricchire la tua cultura regalandosi una bella serata in un teatro pugliese, è sempre positivo, ma lo spettacolo di Trani sarà qualcosa in più: la Cooperativa Promozione Sociale e Solidarietà e l’omonima associazione del Centro Jôbêl di Trani, ha organizzato questa iniziativa considerando la forte espansione del fenomeno stalking e della violenza contro le donne e i minori.
Per la evidente carenza nel territorio della città di Trani di un centro che si occupi delle vittime di tali reati, La Cooperativa Promozione Sociale e Solidarietà si è proposta di costituire uno sportello nel quale fornire assistenza legale e psicologica gratuita con una équipe multidisciplinare operante all’interno del centro.

I numerosi episodi di violenza sulle donne da parte soprattutto dei mariti, fanno emergere la realtà di un reato che purtroppo non sempre emerge.
Spesso l’intervento dell’Autorità giudiziaria è possibile, non attraverso la collaborazione delle donne vittime di violenza, ma attraverso un lungo lavoro da parte dei Carabinieri, in collaborazione con l’Asl e con persone esterne. Si tratta di situazioni che spessi si protraggono nel tempo e che non sono facili da gestire senza la denuncia da parte delle persone coinvolte direttamente.
Come verrà evidenziato durante lo spettacolo, lo stalking si sta evolvendo. La maggior parte dei casi riguarda situazioni di ex coniugi o ex conviventi, ma si trovano anche casi di stalking (atti persecutori) messi in atto da conoscenti o vicini di casa per motivazioni diverse. Durante la rappresentazione verrà precisato che occorre stare attenti perché lo stalking ha delle caratteristiche ben precise: non si tratta di qualche lite fra ex coniugi con magari anche offese verbali, ma bensì di comportamenti che si verificano nel tempo, con azioni diverse che si intensificano, fino al controllo e alla limitazione della libertà personale, con appostamenti o altre attività.

Se negli anni settanta li panorama teatrale ha vissuto un periodo di crisi, oggi l’attività dei teatri pugliesi funziona a pieno ritmo e Trani è davvero considerata il centro della cultura. I pugliesi amano andare a teatro e i cartelloni teatrali offrono spettacoli e generi diversi: quello di Trani è un teatro informativo, oltre che culturale.
Come verrà spiegato a tutti coloro che interverranno al “Franca Rame Project”, non è possibile generalizzare facilmente sulle modalità di difesa che devono essere adattate alle circostanze e alle diverse tipologie di persecutori. E’ importante però prendere consapevolezza del problema: è già un primo passo per risolverlo.
A volte, invece si tende a sottovalutare il rischio e a non prendere le dovute precauzioni come per esempio.
Spesso di fronte ad una relazione indesiderata, è necessario dire “no” in modo chiaro e fermo, evitando improvvisate interpretazioni psicologiche o tentativi di comprensione che potrebbero rinforzare i comportamenti persecutori.
Infine ci sarà un invito all’essere prudenti.

Il “Franca Rame Project” è intitolato a una donna,Franca Rame, che nel 1973 fu aggredita e violentata; la violenza fu raccontata dall’attrice nel 1975 attraverso il monologo “lo stupro”, senza dichiarare di averla vissuta personalmente, dichiarazione che fece solo nel 1987 spiegando che per lei quell’evento fu così angosciante che non riuscì a parlarne per due anni nè alle persone più care e a lei vicine, nè alle forze di polizia e al tribunale, lo sentiva come un fatto sporco che non voleva rivelare a nessuno, un fatto che la umiliava.
E’ la violenza dei tribunali e del processo, in cui la donna viene messa a nudo, in cui la donna passa dalla parte del colpevole perchè è col comportamento della donna, con la sua vita e le sue esperienze che si giustificano gli stupratori o chi fa stalking.

Per parlare di Stalking deve sussistere un nesso di causalità tra le reiterate minacce e le conseguenze che portano a un danno vero e proprio: in tal caso gli effetti possono essere devastanti e minano il senso di autonomia e di autostima, portando l’individuo percepirsi “in trappola”. Ma l’essere informati, magari tramite uno spettacolo teatrale, vuol dire molto.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Un pensiero su “Franca Rame Project, Teatro a Trani

  1. Gentili scusate, in quanto curatrice dello spettacolo denuncia Franca Rame Project e anche a nome del centro Save con il quale si collabora, si chiede una rettifica di tale articolo/comunicato inesatto per contenuti e con orario sbagliato anche. L’evento si svolgerà alle 18,00. Cortesemente se potete fare riferimento per la diffusione dell’evento al comunicato stampa ufficiale che trovate anche sul mio sito personale e alla referente ufficio stampa del centro Save la dottoressa Marinetta di Gravina. Cordialmente Dale Zaccaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *