Gioia del Colle

Intorno al maestoso Castello si costituirà, nel 1100, l’abitato di Gioia del Colle, che subito conoscerà un notevole sviluppo come centro fortificato. Federico II vi si insedierà, scegliendolo come dimora regale. In seguito Gioia del Colle sarà dominata dagli svevi, a cui seguiranno gli aragonesi, gli angioini e per ultimi, prima dell’unità d’Italia, i Borboni.

Gioia del Colle conta circa 30.000 abitanti, ed è situata a 360 metri sul livello del mare in provincia di Bari.

Ci sono tracce di insediamenti umani di molto antecedenti alla cittadina sorta in epoca normanna. In particolare sono stati rinvenute tracce di popolazioni già presenti nel settimo secolo Avanti Cristo. Nel sito archeologico di Monte Mola, così come nell’antica acropoli di Monte Sannace sono state trovati reperti che testimoniano come probabilmente in epoche remote l’area fosse urbanizzata, e fosse Thurie, l’antica capitale della Peucezia, un area territoriale abitata appunto dai peuceti, una delle tribù che popolavano la Puglia prima dell’arrivo dei romani.

Il Castello, una delle attrattive maggiori di Gioia del Colle è un imponente costruzione di pietra, su pianta quadrata che presenta due torri a due dei vertici ed un prezioso cortile interno da cui si accede ai piani superiori. Molto bello lo scalone interno che svetta sulla facciata spoglia, arricchita però da eleganti finestre a bifora, e belli anche i saloni interni, attualmente adibiti a biblioteca e museo archeologico.

Il primo feudatario di Gioia del Colle, Riccardo Siniscalco non fu solo l’artefice della costruzione del Castello ma anche della Chiesa Matrice, che divenne in seguito la Chiesa di Santa Maria Maggiore. Di pianta romanica fu demolita nella metà del settecento ed in seguito ricostruita secondo lo stile barocco. Al suo interno si possono ammirare alcune tele settecentesche ed un bel gruppo marmoreo, interessante anche il portale decorato ai lati da due leoni rampanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *