I 10 film che hanno cambiato il mondo, rassegna cinematografica

Spesso si sente parlare di record d’incassi o di “flop” ma, tralasciando almeno in parte il lato economico, ben poco si sa sui quali siano stati i film più visti, in termini di spettatori.
Discussioni sempre aperte, anche per la difficoltà di mettere a confronto gli incassi o gli spettatori per tutti i Paesi del mondo. Ogni martedì alle 18,30 e alle 21 sino al 20 marzo 2012, presso il cinema Armenise di Bari verranno proposte 10 pellicole tra quelle che hanno fatto giungere nel profondo il proprio messaggio, che hanno trasmesso nel modo più efficace un valore e un ideale fondante per la costruzione di una società migliore, tra quelle che vengono considerate un’opera d’arte nel senso pieno del termine.

Nella lunga storia del cinema il pubblico ha premiato, a pieno merito, numerose pellicole soprattutto grandi produzioni hollywoodiane. Nasce da qui l’idea di riproporre al grande pubblico e sul grande schermo una short list di dieci dei più grandi capolavori del cinema accuratamente selezionati da critici ed esperti del settore, quali Claudia Attimonelli, Giovanni Attolini, Antonella Gaeta, Carlo Gentile, Oscar Iarussi, Lorenzo Procacci Leone, Lino Patruno, Angela Bianca Saponari, Giancarlo Visitilli e Paola Zaccaria.

Si sa, quando vengono compilate delle liste di film, queste si rivelano immancabilmente parziali, frutto come sono di fattori prettamente personali come la sensibilità dell’estensore, i suoi gusti, le sue preferenze personali. Però la civiltà dei media sembra apprezzare in misura sempre più consistente le classifiche di gradimento.
Le classifiche, forse, non moriranno mai. E per la stessa ragione fa piacere imbattersi, una volta tanto, non in una graduatoria bensì in una lista di titoli, come accade nella rassegna “I 10 film che hanno cambiato il mondo”.
Separare il successo commerciale e il gradimento del pubblico è molto complesso e, nella rassegna proposta a Bari si troveranno tanti titoli del passato, prevedibilmente classici indimenticabili, come “Arancia meccanica” di Kubrik, “La voce della luna” e “8 ½”, entrambi di Fellini, “C’era una volta il West” di Leone, “Underground” di Kusturica e “Pulp Fiction” di Tarantino, per citarne alcune. Come si vede dai titoli, sono proprio i lungometraggi pieni di scene spettacolari,  ad aver conquistato il gradimento delle platee internazionali.

In occasione dello spettacolo serale, il critico o l’esperto che ha selezionato il lungometraggio in programma introdurrà l’opera al fine di contestualizzarla all’interno del proprio periodo storico e introdurre alcune chiavi di lettura per poter meglio percepire temi e linguaggi durante la visione. Si parlerà ovviemente anche del protagonista di volta in volta, colui che ha dato vita a una galleria quanto mai variegata di personaggi, alcuni dei quali sono entrati nell’immaginario cinematografico del pubblico di tutto il mondo.

Bari(Bari)
Cinema Armenise
18,30 e 21
ingresso a pagamento
4 euro
Info. 080/5428281 – 080/5562590

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *