I musicanti di Brema, teatro a Lecce

I musicanti di Brema, teatro a Lecce, 2-12-2012, ore 18.00, Lecce

Teatri, musei e luoghi di cultura: sono queste le occasioni più originali ed istruttive che Lecce offre oggi ai bambini: soprattutto nel mese di Dicembre, tra spettacoli teatrali per giovanissimi, laboratori artistici, visite guidate e simulazioni scientifiche. Tutti i bambini dai 6 ai 13 anni (età consigliata) potranno usufruire degli spettacoli teatrali organizzati al Teatro Paisiello di Lecce, entrare ad esplorare da vicino il mondo del teatro, per incontrare gli attori, le maschere, l’archivista, lo scenografo, l’attrezzista, e tutte le persone che fanno parte del teatro, in modo da iniziare a conoscere un mondo che certo non ha niente a che fare con computer e giochi solitari.

E’ partita infatti, il 28 ottobre scorso, con “La Casa di Pulcinella” la stagione teatrale dedicata ai più piccoli e alle famiglie promossa da “Astràgali Teatro” in collaborazione con il Comune di Lecce. Tutti gli spettacoli sono caratterizzati dalla relazione con il libro e la scrittura: un modo per diffondere l’amore per la lettura, e per sottolineare che ci si può divertire lontani dagli stereotipi, molto spesso televisivi, dell’intrattenimento.
Portare a teatro i bambini, non è una provocazione. Portare i bambini a vedere spettacoli che possano interessare a loro e far ricordare agli adulti quel periodo dell’infanzia, è sempre piacevole, oltre che utile.
Il teatro Paisiello regala l’ultimo appuntamento del 2012, domenica 2 dicembre con lo spettacolo “I Musicanti di Brema”, messo in scena dalla compagnia del Teatro le Giravolte.

Quattro animali, un asino, un cane, un gatto e un gallo, trattati male dai loro padroni, abbandonano la propria fattoria e si dirigono a Brema per vivere senza padroni e diventare musicisti. Incontreranno briganti e riusciranno ad ingannarli per procurarsi del cibo, e vivere in una casa calda ed accogliente, usando le proprie personali abilità.
I 4 animali imparano a conoscersi e a comunicare con intelligenza emotiva, diventando veramente padroni delle proprie emozioni, delle proprie scelte, del proprio comportamento e della propria vita.
Diventano, man mano che vivono insieme, in grado di riconoscere e accettare i propri limiti e i propri punti di forza, che li renderanno capaci di pensare rapidamente e di agire al meglio.
Questa profonda consapevolezza darà loro la forza e il coraggio di credere in sé stessi, benchè anziani, e di andare avanti, di amare la vita e di sentirsi veramente liberi.

Lo scorso anno la stessa rassegna teatrale al Paisiello ha riscontrato oltre cinquemila presenze, e la stagione 2012-2013 rafforza il progetto di un teatro per le giovani generazioni scegliendo temi contemporanei ed attuali quali l’ambiente, l’ecologia, la città, il lavoro, il sogno, la solidarietà.
Vi saranno anche tematiche spinose: bullismo (vittime, carnefici e spettatori incapaci di intervenire), disturbi alimentari, violenza domestica, dipendenze (vecchie e nuove).
Quello che si vede in scena arriverà dritto al cuore e alla testa dei ragazzi, parole e immagini sono forti e penetranti. Quel che serve per smuovere emozioni.
I personaggi della storia intraprendono un viaggio che diventa un percorso di emancipazione e di crescita, alla scoperta di inaspettate e nuove possibilità. Ad accompagnare i quattro animali durante il loro cammino sarà la musica, che in questa rappresentazione a Lecce avrà un ruolo privilegiato sulla scena.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *