Il concerto di Maria Antonietta in Salento

Il Salento vede ad aprile l’esibizione di una giovanissima cantante punk, fortemente femminile e con un talento non comune, definita spesso come una boccata d’aria fresca nell’attuale ed esigua scena di cantautorato al femminile. Maria Antonietta ha fatto in modo, da sempre, che le sue canzoni fossero non un semplice modo di cantare, ma un modo per esorcizzare il suo “grande male”, la giovinezza. Molti dei suoi brani sono accomunati solo da una gioventù dolente, ferita, che vive la giornata come il peggiore dei mali possibili.

Letizia Cesarini è il suo vero nome: nata a Pesaro 24 anni fa, iniziò la sua carriera con gli Young Wrists, e con il nome “Marie Antoinette” pubblicò nel 2010 un disco in inglese, MARIA ANTOINETTE WANTS TO SUCK YOUR YOUNG BLOOD.
Il “Note di Vino” di Ruffano (Le) ospiterà questa meravigliosa voce che narra che non c’è deserto peggiore che una vita senza amici, e che il vizio di commettere ingiustizie è il peggiore dei mali. Temi attuali, dunque, fatti di grinta, ma con messaggi diretti ed in fondo anche positivi nella loro rabbia.

Nel 2012, è diventata Maria Antonietta, come oggi i fans la conoscono, e  ha realizzato il disco d’esordio in italiano, intitolato semplicemente “Maria Antonietta” uscito il 6 gennaio 2012, in cui racconta la giovinezza, la generazione dei giovani, icone sante come ultimo baluardo di purezza incontaminata, amori carnali senza condizioni. Lodevoli tutti e dodici brani: si tratta di dodici inediti registrati e prodotti da Dario Brunori tra cui il primo brano “Quanto eri bello” del quale è stato realizzato anche un bellissimo videoclip.

Il suo sound, selvatico e feroce, fra punk-rock e grunge, suona come un “ruggito”: rude e inattesa e poi improvvisamente leggera e melodiosa, la voce di Maria Antonietta urla e sussurra, e in Salento sarà acclamata tra manifesti ideologici e inni dolenti, ironia e paranoia, rabbia punk e misticismo.
Numerosi i brani che Maria Antonietta canterà in Salento, tra cui si ricordano “Questa è la mia festa”, “Con gli occhiali da sole”, “Estate ’93”, “Quanto eri bello”, “Saliva”, “Maria Maddalena”, “Santa Caterina”, “Stasera ho da fare”, “Stanca”, “Motel”, “Tu sei la verità non io”, “Alla felicità e ai locali punk”.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *