Il Concerto di Pino Daniele in Salento

Pino Daniele torna in Salento: sulla scena della musica italiana torna il grande cantante napoletano con un nuovo album, La Grande Madre, che dà il nome anche al tour che vedrà una delle tappe più importanti proprio a Gallipoli, in Salento, presso il Parco Gondar.
La Grande Madre è uno strepitoso album con 12 canzoni scritte da Pino Daniele, che include anche la cover della canzone Wonderful Tonight di Eric Clapton (con traduzione del testo a cura dello stesso Pino Daniele), che Giuseppe “Pino” Daniele (nato a Napoli, il 19 marzo del 1955), musicista, cantautore e chitarrista, presenterà di persona anche in Salento.

La Grande Madre è un album di grande successo, uno dei più belli della carriera di Pino Daneile, lunga ormai 35 anni; è stato realizzato con la collaborazione di musicisti di gran valore come Omar Hakim (batteria), Chris Stainton (piano e hammond), Gianluca Podio (tastiere e archi), Steve Gadd (batteria), Mel Collins (saxofono), Rachel Z (piano), Willie Weeks (basso), Solomon Dorsey (basso) e Mino Cinelu (percussioni).

La Grande Madre è il primo album autoprodotto, essendo pubblicato dalla Blue Drag, etichetta di proprietà dello stesso Pino Daniele.
E’ un album di qualità che mescola canzoni più tradizionali in italiano come Melodramma (che è anche il primo singolo di lancio del nuovo album) o Due Scarpe, a brani più originali come la canzone La Grande Madre, dove si sente l’ influenza delle sonorità africane. Insieme a questi splendidi brani, Pino Daniele a Gallipoli canterà anche Coffee Time una splendida canzone in stile jazz, sempre tratta dal nuovo album, e che ha già riscosso un gran successo.
Dal palcoscenico del Parco Gondar, verranno anche presentate Niente è Come Prima, Wonderful Tonight, Piedi Nudi, The Lady Of My Heart, Il Primo Giorno Di Primavera, O Frà, I Still Love You, e naturalmente la canzone Searching For The Water Of Life, brano di supporto alla campagna Every One di Save The Children contro la mortalità infantile: il testo di questa canzone è stato scritto da Kathleen Hagen.

Come Pino Daniele farà presente ai suoi fans di Gallipoli, la ricerca della Grande Madre è il viaggio immaginario che ognuno spera di intraprendere per un futuro migliore; ognuno ci spera, anche se a volte si è convinti del contrario, e la speranza è amore, vita,  offre la possibilità di andare avanti quando tutto attorno sembra fermarsi. Arrendersi è il coraggio di un attimo, sperare in un futuro migliore è quello di sempre. Questo il tema di base delle canzoni di Pino Daniele.
Non mancheranno certo i vecchi successi, come quelli dell’album Terra mia, l’album d’esordio di Pino Daniele del 1977, che specificò fin da subito il profondo legame del cantautore con la tradizione partenopea e mediterranea, sia per le musiche che per i testi, i quali ricordavano, talvolta, canti e usanze popolari tipicamente napoletane.
Si ascolteranno, al Parco Gondar, dunque, Che calore, Na tazzulella ‘e cafè, Napule è . Si ascolteranno anche i vecchi brani che segnarono le prime grandi collaborazioni di Pino Daniele con musicisti di fama internazionale, nell’album Bella ‘mbriana, con i contributi di Alphonso Johnson al basso e soprattutto Wayne Shorter, grande sax soprano con i Weather Report.
Anche i brani contenuti nell’album Bonne soirée, famoso per le sue sonorità dal respiro internazionale, verranno rappresentati a Gallipoli durante un magnifico concerto pensato dallo stesso Pino Daniele per offrire un crescendo di emozioni stimolate dalla musica e dall’arte.

Per info:
Parco Gondar‎
Lungomare G. Galilei
73014 Gallipoli Lecce
tel. 327 8215783

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *