Il Corpus Domini a Martina Franca

Martina Franca è una cittadina ricca di tradizioni storico-folkloristiche, feste popolari e religiose, rievocazioni storiche di antiche usanze, narrazioni di storie, leggende popolari. Il 10 giugno 2012, com’è tradizione ininterrotta dal Medioevo, si ripete a Martina Franca la processione del Corpus Domini: in occasione della solennità del Corpus Domini si porterà in processione, racchiusa in un ostensorio sottostante un baldacchino, un’ostia consacrata ed esposta alla pubblica adorazione: viene adorato Gesù presente nel Santissimo Sacramento. Detto evento da alcuni anni attira sempre più visitatori e devoti dai paesi vicini, grazie a monsignor don Franco Semeraro, arciprete della Basilica di San Martino che permette ogni anno di rivivere la solennità della cerimonia, sia religiosa che prettamente popolare.

Le vie del centro storico e dell’estramurale, verranno addobbate a festa con i copriletti del miglior corredo: l’usanza di addobbare con il corredo il percorso delle processioni religiose ha radici lontane nel tempo e solo alcuni secoli fa si è trasformata in vero e proprio omaggio alla festa religiosa del Corpus Domini, il miracolo eucaristico. Fotografi, documentaristi, antropologi, e semplici turisti accorrono nella cittadina pugliese per ammirare questo spettacolo:; a Martina Franca tuttavia, gli abitanti non completamente paghi di questo modesto seppure significativo omaggio, nei primi anni del XX secolo iniziarono a conferire alle distese di corredo una caratteristica peculiare che, con l’andare degli anni, è assurta a sublime forma artistica.

Le anziane devote di Martina Franca, durante la processione gettano petali di rosa al passaggio del Santissimo, per onorare Gesù Eucarestia, creando stupende creazioni di decorazione floreale e formando variopinti “tappeti” ornamentali che si diramano lungo tutte le vie e le piazzette, emanando il loro profumo e offrendo uno spettacolo gioioso di colori ai numerosissimi visitatori che vengono a visitare Martina Franca per l’occasione.

Le varie confraternite di Martina Franca sfileranno durante la processione nei loro camici freschi di stiratura con le “mozzette” (mantelline) adorne di ricami in oro e pietre preziose e recanti bastoni di comando in argento finemente lavorati.  Famosa è la confraternita degli Artieri Cavalieri dell’Immacolata, storicamente la più antica di Martina Franca:  nacque sotto la volontà dei francescani e nonostante le varie vicissitudine riuscì a sopravvivere. Anche la confraternita dell’Immacolata Concezione -detta dei Nobili- e fondata nel lontano 1600, è molto famosa: fu da subito destinata ad accogliere fra i suoi confratelli coloro che facevano parte del ceto benestante della città; l’oratorio della confraternita è un’autentica bomboniera in stile rococò con opere d’arte di raffinata manifattura.

Per info:
Basilica di San Martino,
Piazza Plebiscito
Tel. 328-7024035

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *