Il corteo storico di San Nicola, a Bari

dal 6-5-2014 al 9-5-2014 #bari #sanicola #puglia

Il 927° anno della transalzione delle reliquie di San Nicola, il santo patrono di Bari (avvenuta nel 1087), vedrà un corteo speciale, formato da ben 600 figuranti, in cui sarà dato grande risalto all’aderenza storica e soprattutto al Santo, impegnato non soltanto nella diffusione della verità evangelica, ma anche nell’andare incontro alle necessità dei poveri e dei bisognosi, nel proteggere i perseguitati, sempre con grande generosità, realizzando varie iniziative per soccorrere il suo “gregge”.

Il corteo storico di San Nicola, a Bari

Ogni anno a Bari si rinnova quella che ormai è diventata una tradizione: il corteo storico, una libera rappresentazione di un evento ispirato alla religiosità della città pugliese, rievocato da centinaia di figuranti in costume d’epoca.
Il corteo storico in onore di San Nicola, rappresenta un modo per avvicinarsi a un tempo lontano, per ricordare la fede, le tradizioni di questo territorio, con sfilate, canti, balli, mestieri e perfino cibi dell’epoca. Un’avventura molto suggestiva che avrà inizio in piazzetta San Marco a Bari Vecchia, tra canti che anticiperanno il corteo e consentiranno ai baresi di calarsi in un’atmosfera medievale

Prima del corteo, per il 2014 si terrà una suggestiva e singolare processione per mare, attraverso l’imbarco del quadro di San Nicola da baia San Giorgio. Subito dopo il corteo storico partirà alle ore 20.30 da piazza Federico II, per terminare sul sagrato della Basilica di San Nicola, dopo aver attraversato corso Vittorio Emanuele, corso Cavour; l’arrivo del corteo al lungomare Imperatore Augusto, sposterà l’attenzione sulla storia leggendaria della città.

Tante le novità per il 2014: un gruppo di 50 donne durante il corteo ricamerà un arazzo, una copia di quello di Matilde, che raffigura in modo fedele la donna e quel periodo storico, e con straordinaria modernità saranno capaci ancora oggi di evocare fascino e mistero. Le figuranti sosteranno nei pressi di Palazzo di Città, del teatro Petruzzelli e del sagrato di San Nicola, esibendosi davanti al pubblico. Non mancheranno neanche per il 2014 i tre portatori di pale del corteo, che simboleggeranno i miracoli compiuti dal Santo e daranno vita ad un suggestivo spettacolo finale.

Il corteo storico verrà completato da scene itineranti spiegate ed interpretate per celebrare il vescovo di Myra, città della Licia in Asia Minore, un pastore d’anime, un Vescovo dedito al bene del suo gregge, in una regione alquanto fuori della ribalta culturale del tempo.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *