Il Lago dei Cigni

Al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi nell’atmosfera pienamente primaverile che pervade la cittadina pugliese, gli amanti del balletto potranno ritrovare una vecchia fiamma del repertorio classico, presentata nello stile e nella qualità di una delle compagnie russe più note al mondo: Il Lago dei Cigni.
Sotto la direzione di Jurij Pethuov, danzatore e coreografo che può fregiarsi del titolo di “artista del popolo di Russia”, la compagnia del “Balletto Accademico di Stato di San Pietroburgo” percorre una strada perfettamente bilanciata fra tradizione e contemporaneità. Il riconoscimento di Balletto Accademico di Stato, fa del Balletto Accademico di San Pietroburgo una delle compagnie più richieste e prestigiose.

La trama di questo affascinante balletto, comincia sulle sponde di un lago, dove la giovane principessa Odette sta raccogliendo dei fiori: mentre cerca di prendere un fiore bianco, viene improvvisamente avvolta da due immense ali. È Rothbart, un mago che vive nelle vicinanze, che la trasforma così in un cigno. Solo un uomo innamorato di lei e veramente fedele potrà far cadere l’incantesimo e ridarle forma umana.

Gli spettatori del Nuovo Teatro Verdi, assisteranno incantati al II Atto, quando il Principe Siegfried deve scegliere una moglie  fra le nobili vergini che gli verranno presentate. Mentre è a caccia vicino alla sponda del lago, avvista un cigno che, sotto i suoi occhi, si trasforma miracolosamente in una bellissima creatura, parte fanciulla, parte uccello. In teatro queste scenografie risulteranno splendide e suggestive, mentre la fanciulla racconta di essere una principessa vittima, come le sue compagne, dell’incantesimo di un mago: solo a mezzanotte, per un’ora, esse possono riprendere sembianze umane; mentre se ne va Siegfried raccoglie una piuma caduta.

Rappresentato per la prima volta al Teatro Bol’šoj di Mosca nel 1877, “Il lago dei cigni” non ebbe successo, nonostante le musiche di Caikovskij. E per la sua affermazione, dovette attendere il 1894, quando venne ripreso al Teatro Marijinskij di San Pietroburgo, la città dalla quale arriva la compagnia cui è affidata la rappresentazione brindisina di questo classico della danza.

Nel III atto, il Principe durante una festa rifiuta tutte le giovani che gli vengono proposte come spose. Molto suggestivo ed emozionante per gli spettatori di Brindisi sarà l’ingresso di Rothbart travestito da cavaliere con la figlia Odile, straordinariamente somigliante a Odette. Credendo di trovarsi in presenza della vera principessa-cigno, Siegfried le va incontro per salutarla, ma lei, cigno nero, scompare.
Al comando di Rothbart, cominciano danze in un incessante susseguirsi di splendide esibizioni del Balletto Accademico di Stato di San Pietroburgo. Il principe chiede la mano di Odile, convinto che sia Odette, e le giura fedeltà donandole la piuma che aveva precedentemente raccolto.
Poi il Principe intravede Odette, tremante e in lacrime, e comprende di essere stato ingannato. A questo punto il celebre corpo di ballo propone danze ammirevolissime, che lasceranno incantati gli spettatori: il primato di ‘Balletto teatrale’ primo del suo genere in Russia sotto la direzione di Peter Gusev, il riconoscimento di ‘Balletto accademico di Stato’, la fama legata alla direzione artistica di Leonid Yacobson, fanno del Balletto Accademico di Stato di San Pietroburgo una formazione richiesta in tutto il mondo.

Meraviglioso sarà il finale in cui il Principe  supplica Odette di perdonarlo, ma purtroppo ha rotto il voto e la vita di Odette è perduta. I due fidanzati devono separarsi e lei dà l’addio a Siegfried, affranto dal dolore.
Lo stregone scatena una tempesta sulle spiagge del lago, Siegfried si dibatte fra le onde finché le forze gli vengono a mancare. Odette, disposta al sacrificio, si getta nel lago per salvarlo. Il potere di Rothbart è distrutto dal potere del vero amore e il mago muore. L’incantesimo è rotto.

Nello stesso istante Odette riprende le sue sembianze umane; Siegfried e Odette all’alba che sorge sul lago scintillante, sono finalmente uniti per sempre.

Per info:
Brindisi
Nuovo Teatro Verdi
ore 20.30
ingresso a pagamento
Tel. 0831 562554

PREZZI:

I Settore
Intero 30 €
Ridotto 27 €
Studenti 15 €

II Settore
Intero 27 €
Ridotto 22 €
Studenti 15 €

Galleria
Intero 22 €
Ridotto 18 €
Studenti 15 €

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *