Il Petruzzelli presenta West syde story

Dopo la pausa estiva, il Teatro Petruzzelli di Bari riapre le sue porte al pubblico, presentando non solo la visione di una pellicola famosissima, ma anche musica dal vivo.
Si tratta della messa in scena di  ‘West syde story’, un musical scritto da Arthur Laurents (soggetto), Leonard Bernstein (musiche) e Stephen Sondheim (testi), che prevede appunto la visione della pellicola restaurata e le musiche eseguite dal vivo dell’orchestra della Fondazione diretta da Boris Brott. Le musiche, scritte originariamente da Bernstein, sono molto popolari: tra le canzoni si ricordano “Something’s Coming,” “Maria,” “America,” “Somewhere,” “Tonight,” “Gee, Officer Krupke,” “I Feel Pretty,” “One Hand, One Heart,” e “Cool”.
A distanza di quarant’anni si può dire che il genio di Bernstein ha certamente creato un capolavoro.

Con  ‘West syde story’  si riapre il sipario su un palcoscenico che appartiene alla storia della città. Restaurato ormai dal 2009, dopo l’incendio terribile, il Petruzzelli per la stagione autunnale 2012 promette di diventare il tempio di tutti i Teatri in Puglia. Per la programmazione, gli organizzatori hanno cercato di pensare ad un teatro che tornasse a fare il teatro, e pur apprtando delle modifiche al palcoscenico rispetto alla stagione precedente, hanno cercato di mantenere inalterata la veste originale dello stabile, combinandola con le tecnologie più all’avanguardia.
Al Petruzzelli infatti, di recente la torre scenica è stata ampliata, i posti a sedere sono diventati di più, l’acustica è d’eccellenza e rivestimenti e decori sono stati affidati alle grandi firme del design italiano.

“West Side Story” presentata al Petruzzelli, pur rispettando le convenzioni del suo genere, fu l’ambizioso tentativo di dare un fondamento artistico elevato al genere più popolare e originale del teatro americano. Bernstein era da sempre convinto che attraverso il jazz la musica americana avesse arricchito il mondo di una forma di espressione nuova, e che solo da lì potesse nascere un autonomo teatro musicale nazionale.
Oggi rappresenta lo spettacolo d’apertura della stagione autunnale 2012 del Petruzzelli, in scena dal 10 ottobre 2012 fino a quando avrà successo. Esattamente come succede a Broadway, perchè lo stile e il modo di fare teatro della celeberrima strada newyorkese è esattamente quello che il Petruzzelli vuole portare in Italia. “West Side Story” debuttò al Winter Garden Theater di Broadway (New York) il 26 settembre 1957 e fu replicato 732 volte prima di partire per una tournée che ebbe molto successo, data l’epoca.
La storia è un rifacimento della tragedia di William Shakespeare Romeo e Giulietta. Il tema tragico, la musica sofisticata e le istanze sociali rappresentate, segnarono il linguaggio musicale del teatro in inglese che in precedenza si era dedicato, tranne rare eccezioni, a temi leggeri.
E così al Petruzzelli, il 10 Ottobre, il pubblico potrà ammirare una pellicola in cui ancora una volta Tony e Maria si innamorano, nonostante facciano parte di bande rivali: Tony con i Jets mentre Maria con gli Sharks. Gli Sharks sono comandati dal fratello di Maria, Bernardo, mentre i Jets dal migliore amico di Tony, Riff. Quando le bande organizzano una “rissa”, Maria prega Tony di evitarla, ma quando Bernardo, senza volerlo, ferisce a morte Riff, Tony, in un momento di follia, uccide Bernardo. Tony e Maria si accorderanno per fuggire insieme. La fidanzata di Bernardo, Anita, acconsente ad aiutarli ma quando viene affrontata dai Jets, racconta che Maria è stata uccisa da Chino, l’uomo che avrebbe dovuto sposare. Tony corre in strada dove Chino lo insegue e lo uccide; a seguito della sua morte, Maria riuscirà a riappacificare le bande rivali.

Altri nomi celebri in programma per rendere ancora più prestigiosa la stagione autunnale al Teatro, sono Lorin Maazel, Roberto Abbado, Alberto Veronesi, e ancora Giorgio Albertazzi con la compagnia di Martha Graham e la compagnia ‘Bejart ballet Lausanne’.
La stagione 2010-2011 del Petruzzelli ha registrato 1600 abbonati, e per questa, gli organizzatori sperano di raggiungere i 2000.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *