Il presepe di cartapesta

Mentre sempre più spesso accade che poteri forti tentino in ogni modo di escludere Dio dalla vita pubblica, l’intera comunità di Soleto diventa un presepe.
A Soleto infatti il  13 Dicembre 2011 si inaugura la III edizione del meraviglioso presepe di cartpesta all’aperto, nell’antico giardino del Convento Santuario di “Santa Maria delle Grazie” di Soleto. Il presepe è una delle tappe obbligate in questi giorni a Soleto, per grandi e piccoli, e  quest’anno si presenta nella veste di «presepe d’ arte».

I Frati Minori, con il sostegno di tanti soletani ed associazioni vicine alla comunità francescana, e dopo la grande partecipazione degli anni precedenti, si ripropongono quest’anno con alcune innovazioni e con nuovi e spettacolari effetti scenografici.
La Comunità francescana intende testimoniare che la nascita di Cristo è un fatto che si ripete sempre, un fatto del presente, un uomo vivo, che porta nel mondo un giudizio, una esperienza nuova.
La suggestione che si prova nell’ammirare il presepe di cartapesta di Soleto, sarà quella di ssentire che il Cristo c’entra con lo studio e il lavoro, con gli affetti e i desideri, con la vita e la morte.
Il presepe a Soleto non nasce dunque solo dall’intento di recuperare una tradizione antica, ma dall’esperienza viva del cristianesimo proposta pubblicamente.

Alle ore 19.00, tra suggestivi scenari naturali, lo si potrà visitare per vivere la magia del Natale: preziose statue in cartapesta riempiranno le varie scene, ambientate in un paesaggio sempre in cartapesta, con strutture che vogliono ricordare i tronchi nodosi degli ulivi.

Rappresentazioni raffiguranti il “Campo dei Pastori”, l’ “Annuncio della Nascita”, la “Casa di Giovanni Velita”, il “Luogo della Nascita” hanno visto tanti volontari al lavoro per realizzare le varie botteghe: dal fabbro al falegname, dal fornaio al calzolaio, assieme alle ricamatrici ed ai venditori di stoffe, l’osteria, i pescatori, le lavandaie, i pastori con le pecore ed altri personaggi tipici del presepe.

Pittule fritte verranno offerte  da gentili signore vestite in abiti d’epoca: una équipe di sarte  ha provveduto alla realizzazione dei costumi dell’epoca, curati in ogni particolare e realizzati tutti da persone del paese.

Rappresentazioni speciali si terranno il 24 Dicembre alle ore 24.00: in questo contesto verrà rappresentata la nascita di Gesù.
Anche Venerdì 6 Gennaio 2012 alle ore 16.30, ci sarà una rappresentazione speciale: verrà rappresentato l’arrivo dei Magi con un corteo che partirà da porta san Vito alle ore 16.00 e giungerà alla grotta della Natività, presso il giardino dei frati minori.

Orari:
Visite al Presepe dalle ore 16.30 alle 20.00 nei giorni: Domenica 25 Dicembre, Lunedì 26 Dicembre, Sabato 31 Dicembre 2011, Domenica 1 Gennaio, Giovedì 5 Gennaio, Venerdì 6 Gennaio 2012

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *