Il presepe nella grotta della serra

Nella splendida cornice di Alliste (non per niente il toponimo deriva dal greco “callìste”, la bellissima) a poca distanza dalla costa ionica salentina, le basse colline calcaree dette Serra Madonna dell’Alto e Serra Calaturo fanno da sfondo a uno dei più bei presepi rappresentati in Salento. Mentre la città ha già ampiamente dato il via al Natale con l’accensione delle luminarie  e per tutto il periodo natalizio si presenterà vivace e animata da varie iniziative che la rendono particolarmente allegra e suggestiva, il presepe nella grotta della sera prenderà vita.
Luminarie, alberelli di Natale, musica natalizia, e un calendario ricco di appuntamenti, fanno di Alliste il centro ideale ove trascorrere in Natale: il presepe nella grotta, splendido e suggestivo, non farà altro che rendere l’atmosfera ancor più toccante.


Il fascino del presepe ha suscitato da sempre in artisti, esperti artigiani e nella gente comune, stimoli a trovare e cimentarsi in varie tecniche e forme per rappresentare la Natività e la sensibilità di sentire di essere i conservatori di questa antichissima tradizione culturale natalizia. Ad Alliste, la natura stessa offre un meraviglioso spunto per ammirane una.

Il percorso per raggiungere la grotta della serra, offre al visitatore una natura incontaminata e paesaggi suggestivi, tra la campagna dei muretti a secco e degli ulivi: l’intera zona infatti si distingue per la sua lussureggiante vegetazione e per la sua natura incontaminata che la rende particolarmante suggestiva.  Le varie scene rappresentate hanno il potere di calmare, rilassare e scacciare la tristezza, conferendo la certezza che la pace nel mondo può passare soltanto attraverso la pace dello spirito.

Si tratta di un percorso tra salite, sentieri, ponticelli,  dove in primavera, tra distese di ginestre spiccano fioriture di narcisi, viole, pratoline e di diverse specie di orchidee.
Ruscelli e laghetti in questa zona hanno acque caratterizzate da eccezionale limpidezza e trasparenza, che rende visibili tutte le alghe del fondale, le quali per la diversità dei colori, generano un cromatismo particolarmente suggestivo. In pieno inverno, il panorama regala molto di più: il Presepe è segno di cultura e di fede, un elemento dell’arte, ma soprattutto un segno di fede in Dio, che a Betlemme è venuto ad abitare in mezzo a noi.

In cima alla serra si troverà la scena della nascita del Salvatore che trova riparo in una grotta:  la Sacra Famiglia e i personaggi accorsi a contemplare Gesù Bambino appena nato, sembrano la visione di un bel sogno che trasmette la serenità e la bontà di cui abbiamo tutti bisogno. La grande soddisfazione starà nel poter ammirare tutto questo avvolti nei cappotti di lana mentre si passeggia tranquillamente nella Serra.

Da quassù sarà possibile ammirare l’intero panorama della cittadina di Alliste, e fra tutte spiccheranno la Chiesa di San Quintino, la Chiesa della Beata Vergine e la Chiesa di San Giuseppe che contribuiranno alla dolce atmosfera natalizia.

Lo si può visitare nei giorni 25 e 26 dicembre e 1, 2 e 6 gennaio, dalle 18 alle 22.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *