Il tredicesimo ospite

Gallipoli anche quest’anno ha un cartellone di tutto rispetto, per quanto riguarda il teatro.
Il 15 marzo 2012 al Teatro Schipa una deliziosa commedia terrà compagnia all’intero Salento, piena di comicità ma anche di pensieri profondi, come l’assunto che l’uomo cerca, naturalmente, di sfuggire al dolore e, se proprio è costretto a patirne, di allontanarsene il prima possibile, per ripristinare un equilibrio interiore.
Su questo gioca la regia di Salvatore Coluccia nel presentare questo affascinante spettacolo, grottesca parodia del caritatevole impegno sociale di due vecchie signore.

Tutti attiviamo delle difese per proteggerci dal dolore. In senso generale, una prima difesa è quella che si riferisce alla vita, anche se spesso non si hanno ancora gli strumenti per padroneggiare e tollerare la realtà; allora capita che la realtà ce la si inventi, la si trasformi e la si  “neghi” con la fantasia. Le due vecchie signore trascorrono così il proprio tempo a sollevare il prossimo dall’angoscia di un’esistenza condotta in solitudine.


Lo spettacolo con Adele Bidetti, Elena Stefanelli, Emanuele Greco, Fernando Scialpi, Franco Alemanno, Gabriele Belisario, Luciano Alemanno, Salvatore Magno, Tetta Bidetti, mostra come le più belle e convincenti fiabe, scritte dagli adulti, servono per entrare in un mondo dove i prati sono più verdi di quelli veri, i fiori hanno colori più variopinti e vividi.

La Compagnia Teatrale Gli Armonauti si appresta a mettere in scena questo divertente spettacolo, per promuovere la cultura e le tradizioni popolari salentine attraverso il Teatro.
Le due vecchiette, troveranno una definitiva collocazione a tutti coloro che ne faranno richiesta, sul palcoscenico  del Teatro Schipa, dove prevarrà, come in ogni favola, la giustizia, il coraggio, l’ottimismo e, naturalmente, il lieto fine dove tutti “vissero felici e contenti”.

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *