In Salento, Katia Ricciarelli in Altro di Me

5-1-2014 #teatro #lecce #salento

Uno spettacolo le cui prime nazionali sono state presentate nell’agosto scorso, uno spettacolo in cui Katia Ricciarelli parlerà di sé, dialogando con un giovane tenore che è come se fosse venuto a farsi ascoltare da lei, uno spettacolo in cui si potrà ascoltare la vita, l’arte, gli amori della regina della lirica.

In Salento, Katia Ricciarelli in Altro di Me

Il soprano Katia Ricciarelli e il tenore Francesco Zingariello, si esibiranno al Teatro Politeama Greco di Lecce il 5 Gennaio 2014, accompagnati da un ensemble musicale di grande livello. La calda voce del tenore celebrerà con la Ricciarelli ricordi e atmosfere della musica e del teatro, accompagnati dal corpo di ballo “Il canto della vita”, Roberto Corlianò al pianoforte e Michele Sornatale al contrabbasso.
Si tratta di uno spettacolo divertente, con tanti colpi di scena e il pubblico del Politeama Greco potrà partecipare, tra colori, luci, ritmo, ballerini. Insomma, è uno spettacolo per tutti.

Con la grazia e la schiettezza che la contraddistinguono, la Ricciarelli dal palco avrà occasione di raccontare cose che non sono state dette della sua vita, che sono state lasciate fuori nella maggior parte delle interviste. Terrà compagnia la pubblico salentino con questo nuovo spettacolo scritto a quattro mani da Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime e diretto dal regista Marco Mattolini: attraverso la musica e frizzanti dialoghi tra i protagonisti, verrà portata sul palcoscenico del Politeama Greco la storia del soprano e in qualche modo farà rivivere a sé stessa e a tutto il pubblico le emozioni che la vita in questi anni le ha regalato.
Il finale sarà bellissimo: l’ultima canzone è un capolavoro in cui la Ricciarelli riuscirà a ringraziare tutti, dalla propria madre agli amici, con qualcosa di molto emozionante, accompagnata da Paolo Miles alla fisarmonica e Davide Giove al flauto.

Per info:
Teatro Politeama Greco
via XXV Luglio
Lecce
tel. 0832/241468

Dalla Rubrica Eventi in Puglia di Puglia.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *